Coronavirus nel Nisseno: ci sono 15 nuovi casi positivi
I simboli dell'emergenza sanitaria

Undici nuovi pazienti positivi nel Nisseno e tredici guarigioni, nelle ultime ore. Secondo il bollettino dell’Asp di Caltanissetta, diramato ieri. Quasi un pareggio tra contagi e guariti, dunque.

undici nuovi pazienti positivi nel Nisseno
Dati Covid-19 dell’Asp di Caltanissetta

Partiamo dalle tredici guarigioni. Ben sei sono di Riesi (quasi la metà, quindi), tre sono di Gela, due di San Cataldo, uno di Santa Caterina Villarmosa e uno di Mazzarino.

E poi ci sono le infezioni registrate nelle ultime 24 ore. Undici nuovi pazienti positivi nel Nisseno: sei sono pazienti di Niscemi, quattro di Gela e uno di Mazzarino. In degenza ordinaria, inoltre, è stato ricoverato un paziente di Riesi.

Sono questi i nuovi numeri del contagio in provincia di Caltanissetta. I casi positivi sono, complessivamente, 404. Di questi, 23 sono i ricoveri in Malattie infettive (un paziente è fuori provincia) e uno è in Terapia intensiva.

Questa è la nuova e aggiornata situazione epidemiologica, comune per comune, sulla scorta delle notizie fornite dall’Asp di Caltanissetta.

Ad Acquaviva Platani, i casi positivi sono 17 (un paziente è in Malattie infettive); a Butera 3 (un paziente è in Malattie infettive), a Campofranco 10 (un paziente è in Malattie infettive), a Caltanissetta 34 (due i ricoveri in Malattie infettive), a Delia 5.

Ed ancora: a Gela i casi positivi sono 69 (due in Malattie infettive), a Mazzarino 4 (uno in Malattie infettive), a Milena 1, a Mussomeli 23 (uno in Malattie infettive), a Niscemi 115, a Riesi 57 (otto in Malattie infettive), a San Cataldo 29 (un paziente in Terapia intensiva e due pazienti in Malattie infettive), a Santa Caterina Villarmosa 6, a Serradifalco 12 (un paziente è ricoverato fuori provincia), a Sommatino 2 e a Villalba 18 (quattro in Malattie infettive).

Riepiloghiamo: undici nuovi pazienti positivi nel Nisseno e tredici guarigioni, nelle ultime 24 ore secondo il report dell’Asp di Caltanissetta. Niscemi ha una risalita del contagio, ad esempio, mentre a Riesi flette la curva.

MICHELE BRUCCHERI

LEGGI ANCHE: ROSANNA – CHE ERA ALLA RICERCA DI UN DONATORE DI MIDOLLO OSSEO – È MORTA