associazione alab
Un momento dell'incontro

Nei giorni scorsi, presso la sede ALAB (Associazione liberi artigiani-artisti balarm) di Palermo si è svolto un incontro preliminare volto ad una futura collaborazione tra l’Amministrazione Comunale di Sutera e l’Associazione ALAB di Palermo.

associazione alab
I protagonisti dell’incontro

All’incontro erano presenti, in rappresentanza dell’esecutivo municipale di Sutera, il vicesindaco e assessore al Turismo e all’Attività produttive Pietro Alongi, la presidente del Consiglio comunale Nuccia Malta e in collegamento da remoto il vice presidente del Consiglio comunale Nuccio Nola, accolti presso la sede dell’associazione, dal presidente, Pietro Muratore e dall’avvocato Carmelo Salamone (legale di fiducia dell’Associazione).

L’incontro – spiega la presidente del Consiglio comunale, “nasce dalla volontà di promuovere e rilanciare l’artigianato locale che, in questo particolare momento storico, può certamente rappresentare un modello di sviluppo economico alternativo e sostenibile, a fronte della grave crisi economica innestata dalla pandemia”.

“La collaborazione con l’Associazione ALAB è maturata nel corso degli anni, grazie soprattutto alle iniziative portate avanti da un movimento spontaneo di giovani suteresi che hanno, con idee innovative, puntato sul rilancio del centro storico del Paese”, dichiara Nuccio Nola.

La cooperazione tra l’Assessorato guidato dal vicesindaco Pietro Alongi e l’Associazione ALAB, porterà alla realizzazione di eventi, incontri didattici, stage, mostre, iniziative pubbliche e mercati tematici, promuovendo così una diffusione significativa dell’artigianato locale ed una maggiore attenzione per la valorizzazione delle risorse locali.

L’assessore Alongi da parte sua osserva che “l’artigianato creativo rappresenta oltre che un patrimonio culturale unico che caratterizza la comunità nel suo divenire storico, una risorsa economica e produttiva fondamentale per lo sviluppo del centro storico”.

Infine, tutti gli amministratori che hanno partecipato all’incontro si sono dichiarati soddisfatti per aver centrato un altro punto del programma elettorale, pensato ed elaborato con la partecipazione attiva di alcuni cittadini di Sutera e, nel ringraziare per la sua preziosa collaborazione l’avvocato Salamone (che pur vivendo oramai da più di quindici anni fuori dal piccolo comune nisseno, non ha mai smesso di adoperarsi “per il bene comune del proprio paese”), comunicano che a breve verrà sottoscritto un apposito Protocollo d’Intesa tra il Comune e l’Associazione al fine di formalizzare la collaborazione.

LEGGI ANCHE: “SUTERA, BORGO DELL’ACCOGLIENZA, RIPUDIA LA GUERRA IN OGNI SUA FORMA”