i numeri principali
Un infermiere somministra il vaccino

Continua la campagna di vaccinazione nei 65 punti della Sicilia predisposti dalla Regione. Ci sono numerose le prenotazioni da parte dei cinquantenni per ricevere il siero: Astrazeneca, su base volontaria, per i soggetti senza patologie; per i fragili restano invece disponibili Pfizer e Moderna. Tra i piccoli comuni montani, Bompensiere nel Nisseno.

campagna di vaccinazione
Un infermiere somministra il vaccino

Va avanti con successo la campagna vaccinazione di massa nelle isole minori, pronte a ricevere migliaia di turisti (se non addirittura milioni, si spera), assieme alla Sicilia. Si completerà con Lipari, nelle Eolie, in calendario per venerdì 14 maggio.

Si stanno predisponendo, inoltre, le procedure per la vaccinazione di massa anche nei piccoli comuni montani: si inizierà con quelli al di sotto dei mille abitanti, 32 in tutto, anche se la platea potrà essere ampliata, dichiara il presidente della Regione, Nello Musumeci, dopo l’intesa raggiunta con il generale Figliuolo.

Per ora sono regolari gli approvvigionamenti dei vaccini, e oggi arrivano da Roma 160 mila dosi di Pfizer. Complessivamente nei frigoriferi degli hub siciliani ci sono, al momento, 290 mila dosi di siero anti Covid-19.

Entro domenica 16 maggio saranno inoltre ultimati i lavori nei 20 nuovi Centri vaccinali che la Protezione civile regionale ha allestito in Sicilia. Nuovo Centro anche a Gela, in provincia di Caltanissetta. E come abbiamo anticipato, tra i piccoli comuni montani c’è anche Bompensiere.

LEGGI ANCHE: IL PENSIERO POVERO

SALVATORE GALLETTI: DIECI ANNI FA MORIVA LO STORICO