stagione
Un momento della conferenza stampa

Il luogo magico e suggestivo in cui si è svolta la conferenza stampa di presentazione della stagione di Wunderkammer 2021/22 di teatro & musica, che dopo lo stop forzato di più di un anno a causa della pandemia ritorna negli spazi al chiuso, offre subito un’idea della qualità e della bellezza non solo degli eventi in programma ma anche dei luoghi di eccellenza di Napoli in cui si svolgeranno.

L’incontro, infatti, si è tenuto ieri presso la sala dell’Ercole Farnese del museo archeologico di Napoli con la partecipazione del presidente dell’Associazione Salvatore Falco, Valerio Ceva Grimaldi, autore della guida Napoli insolita e segreta, Giulio Martino che assieme a Francesco D’Errico è direttore artistico della sezione musicale, Diego Nuzzo, direttore artistico della rassegna, l’attrice Rosaria De Cicco, i musicisti Stefano Falcone e Lucio D’Amato e Luciana Pennino.

Dopo i saluti introduttivi di Paolo Giulierini, direttore del Mann, una raffinata performance musicale di Giulio Martino al sax e Stefano Falcone al pianoforte ha aperto l’incontro. Anche quest’anno, come ha evidenziato Diego Nuzzo, la rassegna sarà caratterizzata dai seguenti elementi: scoperta degli uomini e dei luoghi d’eccellenza, nomadismo e “clandestinità”, le location degli spettacoli, infatti, saranno comunicate con una settimana di anticipo, il tutto condito dalla meraviglia, lo stupore, la curiosità, la bellezza e l’atmosfera sinergica che in luoghi meravigliosi si crea tra artisti e pubblico.

Gli interventi dei partecipanti sono stati esaustivi e hanno delineato le peculiarità della nuova stagione dal punto di vista teatrale, musicale, organizzativo, sociale e culturale. La stagione teatrale si aprirà venerdì 29 ottobre con il processo a Oscar Wilde nella Sala Vasari del complesso monumentale di Sant’Anna dei Lombardi, mentre il 12 novembre ci sarà l’inaugurazione della stagione musicale con Stefania Tallini e Franco Piana Duo presso la sala Sisto del complesso di San Lorenzo Maggiore.

In tutti gli eventi musicali ci sarà il pianoforte (sponsor Mitilini pianoforti) ad eccezione di quello conclusivo del Quartetto acustico che prevederà anche la registrazione live di un disco come è già accaduto con successo durante il concerto di Francesco D’Errico, ultimo evento prima della chiusura forzata a causa della pandemia.

Si è fatto presente che gli eventi si possono realizzare non solo grazie alla dedizione profusa dall’Associazione ma anche grazie alla collaborazione e ai patrocini: collaborazioni con Università degli Studi di Napoli Federico II, L’Università degli studi di Napoli Parthenope, il museo Gallerie d’Italia Zevallos, la Fondazione Culturale De Felice; patrocini del Comune di Napoli e di Città Metropolitana, il FAI (Fondo Ambiente Italiano), l’Accademia di Belle Arti di Napoli e l’Ordine degli Architetti di Napoli e Provincia e infine a partire dalla scorsa stagione è stato costruito un partenariato con Poietika (art festival della Fondazione Molise Cultura).

stagione
Diego Nuzzo

Una particolare attenzione è rivolta ai giovani e all’impegno sociale: quota del 10% dei posti disponibili gratuita offerta ai minori di 28 anni per tutti gli spettacoli, il progetto Refugees Welcome Italia (opportunità ai ragazzi alle ragazze e ragazzi che afferiscono a Refugees di poter assistere agli spettacoli), Progetto Onlus Tesfà pro Hewo (sviluppo autonomo delle Comunità in Eritrea ed Etiopia).

È importante evidenziare che la stagione si svolgerà anche grazie al sostegno di numerosi sponsor.

Sarà rinnovata la Wunderkarte che al costo di 50 euro permette la riduzione del costo del biglietto (12 euro invece di 15 euro) e la partecipazione a concerti riservati solo ai possessori. Anche durante questa stagione il fotografo di sala sarà Giancarlo de Luca.

DANIELA VELLANI

 

___stagione

Ecco il cartellone della stagione 2021/2022 Teatro & Musica:

29 ottobre “Il processo a Oscar Wilde” con Roberto Azzurro e Pietro Pignatelli nella sala Vasari del complesso monumentale di Sant’Anna dei Lombardi.

12 novembre Stefania Tallini e Franco Piana (pianoforte e tromba) nella sala Sisto V del complesso di San Lorenzo Maggiore.

19 novembre “Io so e ho le prove”, testo e regia di Giovanni Meola con Daniela Esposito e Giovanni Meola.

26 novembre “Father and son – Inseguendo Chat Baker” di Stefano Valanzuolo, con Antonello Cossia voce, Francesco Scelzo chitarra, Enrico Valanzuolo tromba.

3 dicembre “Novecento” di Alessandro Baricco con Paolo Cresta.

10 dicembre De Lorenzo/Valente trio con Ergio Valente pianoforte, Beatrice Valente contrabbasso e Leonardo De Lorenzo batteria.

14 gennaio “L’esperimento” di e con Monica Nappo.

21 gennaio “La neve del Vesuvio” di Raffaele La Capria con Andrea Renzi.

28 gennaio Emilia Zamuner/Massimo Moriconi & friends.

4 febbraio “Nino” dedicato a Nino Rota con Lalla Esposito e Antonio Ottaviano.

18 febbraio “I giorni dell’abbandono” di Elena Ferrante con la regia di Annamaria Russo con Rosaria De Cicco.

25 febbraio Illogic Trio con Lucio D’Amato pianoforte, Francesco Galatro contrabbasso e Ugo Rodolico batteria.

18 marzo “Nerone. Processo a una Madre” di e con Rosario Sparno e con Antonella Romano.

25 marzo il Kosmos Trio con Stefano Falcone pianoforte, Ilaria Capalbo contrabbasso e Giuseppe D’Alessandro batteria

8 aprile “Anna Soror” di Marguerite Yourcenar con Enzo Salomone voce e Francesco D’Errico pianoforte.

Il 29 aprile Marziani/D’Argenzio duo con Francesco Marziani pianoforte e Gianni D’Argenzio sax.

6 maggio “Il dolce rumore del nulla” di Diego Nuzzo con la regia di Maurizio Tieri con Chiara Vitiello e Maurizio Tieri.

13 maggio “Il Catalogo” di Angela Di Maso con Imma Pagano (anche regista), Peppe Carosella e Kurush Giordano Zangaro.

20 maggio con Giulio Martino Quartetto Acustico con Giulio Martino sassofoni, Rocco Zaccagnino fisarmonica e accordina, Alexandre Cerdà Belda tuba e Leonardo De Lorenzo batteria.

Per partecipare agli spettacoli la prenotazione è obbligatoria e si effettua inviando una mail al seguente indirizzo info@wunderkammernapoli.com oppure collegandosi al sito wunderkammernapoli.com.

LEGGI ANCHE: LILIANA DE CURTIS: “RICORDIAMO E AMIAMO IL GRANDE TOTÒ”