taormina
Felicia Butera a Taormina

Se essere una scrittrice significa abbandonarsi al flusso delle parole che prendono forma senza pensare, anche il luogo ha la sua importanza. È il mio posto preferito al mondo, è una località della bellissima Sicilia. Taormina, Mazzarò, in un B&B “A Due Passi Dal Mare” con vista mozzafiato, dove tutti sogneremmo di stare.

Mare cristallino, palme esotiche, un oasy beach con barche minicrociere ed escursioni nelle isole continuamente, se siete fortunati come me, di notte, giochi pirotecnici e musica dal vivo, dopo aver seguito spettacoli nel teatro più chic d’Europa, dove puoi vivere la storia di 2000 anni in una sola notte, con scenografie delle più sofisticate tecnologie dell’anno 2021.

Un’“Isola Bella” sul mare. I giapponesi sono convinti che ogni forma estetica porti con sé profonde emozioni, capaci di cambiare ed elevare il nostro essere e sentire. Circondarsi di bellezza, non perché sia soltanto piacevole, ma perché è un accesso alla nostra anima. La mattina sveglia alle sei, fare una buona e salutare attività’ sportiva e dopo mettersi a lavoro, scrivendo di tutto.

Ma se ti trovi in questa cittadina anche una gradevole passeggiata al mattino nel centro di Taormina è altrettanto salutare. Perché tutto appare fresco in questo luogo, un inizio pieno di energia. Uscire da turista per lo shopping o il ristorante. La pandemia ci ha costretti ad un lungo isolamento ed ora che le restrizioni si allentano stare in mezzo alla gente ci mette a disagio. Si chiama ansia sociale. E si può superare per esempio tornando a scrivere con un senso di libertà totale.

La libertà è ad un passo… potersi godere una cena con gli amici come prima. L’ansia sociale dei media a volte batte la voglia di normalità. Che cosa ci sta accadendo?! Si potrà ancora stare tra la gente in modo non distanziato?

Da sabato 3 luglio, al termine di una prima tranche di lavori di manutenzione straordinaria, è stata restituita alle visite del pubblico, il gioiello della baita di Taormina, con le sue porte segrete in pietra, mimetizzate nella roccia. I sentieri immersi nel verde di essenze arboree di pregio. È un esempio di bioarchitettura ante-litteram del secolo scorso. Le sedute dell’isola bella sospese sull’azzurro del mare.

taormina
Recente evento a Taormina

In molti hanno vissuto dal vivo la chiusura e la premiazione del 67° Taormina Film Fest, alle ore 20.30; la vostra book writer inciampava tra le braccia di uno sconosciuto al Teatro Greco. Come negli spot di D&G, tutte siciliane ma molto romantiche, ma…! Non era uno spot, ed il bellissimo sconosciuto dai lineamenti sensuali, era già impegnato! Una premiazione di livello internazionale, tanti i premiati del nostro cinema, vorrei dedicare questo articolo a tutti i Papà della Storia e ai Nostri.

Tra coloro che vorrei citare nel mondo del bello, della cultura, padri come il Principe Filippo d’Inghilterra ed Amedeo di Savoia Duca d’Aosta (erede al trono in Italia in assenza della Monarchia Sabauda in Portogallo) che hanno reso il mondo ancora più elegante, fashion con architetture, spettacoli, cinema. È così che i nostri Padri della Storia sono andati in cielo come coi loro inimitabili ingressi armonizzati.

Come a Westminster il Duca d’Aosta troverà riposo a Superga in provincia di Torino. Un ricordo affettuoso in questa stagione va alla Principessa Diana, era il 2017 quando William e Harry decisero di commissionare la realizzazione di una statua per ricordare la loro amatissima mamma, che li avrebbe voluti uniti, così com’è stato: “Ricordiamo il suo amore, la sua forza ed il suo carattere, qualità che l’hanno resa una forza positiva in tutto il mondo, cambiando per il meglio innumerevoli vite – hanno raccontato i due fratelli –. Ogni giorno vorremmo che fosse ancora con noi, e la nostra speranza è che questa statua sia vista per sempre come simbolo della sua vita e della sua eredità”.

L’ultima serata partiva dal Palazzo dei Congressi con la collaborazione di Sicilia Film Commission e Fondazione Taormina Arte. Nel pomeriggio interveniva Giuseppe Tornatore (in collegamento), Ninni Panzera e Federico Pontiggia: proiezione “Lo schermo a tre punte” Ita, 1995, 105′ di Tornatore. A casa Cuseni la presentazione del libro: “Lo sciamano”, di Salvatore Esposito, premiato al Teatro Greco, sono intervenuti con Francesco Alò, Il miglior film è Next Door di Daniel Bruhl, Daniele De Feo e Paolo Strippoli vincono il premio miglior regia per A Classic Horror Story.

Il miglior attore protagonista è Daniel Bruhl per Next Door, mentre il premio migliore attrice protagonista va a Matilde De Angelis per il film Atlas. Ed ancora “Le Fate Ignoranti”: vent’anni di seduzione con Ferzan Ozpetek ed Alessandra De Luca è stato assegnato il Taormina Film Awards 2021 per la storia cinematografica.

La cerimonia ha avuto inizio con una dea bionda che indossava un nobilissimo red dress, era Anna Ferzetti, premiata per il talento artistico. Lo spettacolo ha avuto inizio con un omaggio a Franco Battiato, ascoltando le note incantate della pianista Francesca Michelin, prima premiata della serata per la musica.

Durante la proiezione del film Summer of soul, sul mare di Taormina sfarzosi giochi pirotecnici e musica dal vivo, le più melodiche Nessun Dorma, Vincerò ed altre durante i giochi pirotecnici, le scintille di stelle sul mare luccicavano come i nostri Padri in questa notte nel cielo costellato. Anche la pandemia in una notte come questa a Taormina sembra svanita.

FELICIA ISABELLA BUTERA

LEGGI ANCHE: DEBORA CAPRIOGLIO: «HO SANGUE SICILIANO NELLE VENE»