carabinieri
Lillo Iannello assieme alla figlia e alla moglie

I carabinieri di San Cataldo ritrovano, dopo l’accorato appello di una figlia, il padre: Lillo Iannello. Una notizia a lieto fine.

In tempo di pandemia, purtroppo, le notizie sono sovente brutte. Quella che vi raccontiamo adesso, invece, ha un epilogo positivo. Stamattina, Lillo Iannello, 70 anni, sposato e padre di due figli, di Serradifalco, già dipendente dell’Asp di Caltanissetta, si sarebbe perso. Ne dà comunicazione pubblicamente la figlia.

carabinieri
Lillo Iannello assieme alla figlia e alla moglie

“Aiutatemi a trovare mio padre – scrive sui social Eleonora Deborah Iannello, quasi 30 anni, avvocata -. Si è allontanato stamattina da San Cataldo, da via Babbaurra e non è più rientrato”.

Ed ancora: “Ha 70 anni e indossa una tuta blu con bande laterali verdi e un piumino corto blu con cappuccio. Non ha con sé il cellulare e i documenti. Se qualcuno lo vedesse chiamate il 328…”. Diffondete la foto, chiede disperata la figlia.

Scatta la solidarietà e in tanti cercano di usare proficuamente i social. Dopo qualche ora, grazie al cielo, Eleonora Deborah dà la bella notizia. Il padre è stato ritrovato.

“Grazie all’eccellente lavoro dei Carabinieri del Comando di San Cataldo – dichiara -, mio padre è stato ritrovato”. Una gioia immensa, corale, in tutti.

“Grazie di cuore a tutti – conclude la figlia – per aver condiviso, siete stati tantissimi e ci avete aiutato davvero tantissimo”.

MICHELE BRUCCHERI  

LEGGI ANCHE: GIANNI SANTULLI, CARABINIERE E MINISTRO STRAORDINARIO PER LA DISTRIBUZIONE DELLA COMUNIONE