giuseppa aronica
Riconoscimento per la donna centenaria

Festa per i cento anni della signora Giuseppa Aronica di Serradifalco. Un momento di condivisione sobrio, ma coinvolgente e significativo. Nata il 3 giugno 1917, l’anziana donna – dalla mente ancora lucida – è stata al centro di un evento organizzato in via Giambra, dove abita assieme all’unica figlia, Pina, di 67 anni, sposata e madre di due figli.

 

 

giuseppa aronica
 La signora Giuseppa Aronica riceve una targa e un omaggio floreale per i suoi 100 anni

 

Ad officiare la santa messa, a casa sua, dinanzi a parenti, amici e vicinato, il vice parroco Salvatore Randazzo. Presente anche il sindaco Leonardo Burgio assieme ad una delegazione dell’esecutivo municipale che ha donato una targa e un omaggio floreale.

 

La donna festeggiata, felice e attenta, ha seguito le varie fasi della splendida iniziativa. Sposata con Luigi Iannello (classe 1912) nel lontano 30 gennaio 1945 (fornisce il dato al cronista con la sua memoria di ferro, ndr), lavorò essenzialmente come casalinga, ma diede frequentemente una mano alla masseria e al podere di famiglia.

 

Sull’altare, un antico telo che ha oltre un secolo di vita. Apparteneva alla perpetua di padre Inglese e, successivamente, venne dato in dono alla nipote Pina Iannello, docente, che ha dato una mano nella fase organizzativa della festa. La via, infatti, è stata abbellita e addobbata con bandierine. Ad animare liturgicamente, alla pianola e al canto, Fabio Amico in collaborazione con altri coristi.

 

Confetti e torta, dunque, per la signora Giuseppa Aronica, ma anche un buffet a base di tavola calda e dolci. Una partecipazione massiccia, popolare e sentita. Tra i numerosi regali ricevuti (molte piante), una bella statua di padre Pio.

 

“Ringrazio la Madonna e il Signore – afferma al microfono de La Voce del Nisseno – che mi ha dato una buona vita e tanta forza”.

 

MICHELE BRUCCHERI 

 

LEGGI ANCHE:    IL VESCOVO ANTONINO MIGLIORE FESTEGGIA I SUOI 70 ANNI