lo racconterei
L'artista palermitana Celo

È disponibile da oggi, in digitale e in rotazione radiofonica, “Lo racconterei”, il nuovo singolo di Celo, nome d’arte della cantante r’n’b siciliana Celeste De Lisi. Il brano sarà accompagnato prossimamente dal videoclip.

lo racconterei
La copertina del singolo

Lo racconterei” è un brano prettamente autobiografico. “Racconta la storia d’amore tra me e il mio compagno: da quando ci siamo conosciuti, al centro di collocamento di Palermo, luogo molto imprevedibile, ad oggi – ammette Celo a La Voce del Nisseno (versione online) -. Un brano che nasce durante il primo lockdown, momento in cui, non potendo né abbracciarci né vederci, la frase ‘mi manchi’ diventava sempre più grande e sempre più pesante. Il mio quadernetto magico qui è stato più fedele che mai perché questo brano è uscito fuori di getto, scritto tutto d’un fiato”.

Una canzone che nasce dal mio bisogno di mettere in musica qualcosa che mi appartenesse in modo così profondo, rendere ancora più bello qualcosa di già letteralmente emozionante – continua -. Emozionante perché ancora ora, a distanza di 7 anni, raccontare come ci siamo conosciuti, insieme a tutte le coincidenze di cui ancora rimaniamo senza parole, ci fa emozionare come due bambini che si prendono per mano per la prima volta”.

Fa una breve pausa e riprende: “E, ogni volta che riavvolgiamo il nastro, abbiamo la sensazione di vederci in un film. Ho voluto che fosse una dedica ad Attilio, in quei giorni assurdi dove non sapevamo ancora come si sarebbero evolute le cose. Questo è stato il modo per stargli vicino, anche se distanti”.

Il brano, scritto da Celo con la collaborazione di Jacopo Ratini e prodotto, missato da Jacopo Mariotti, mastering a cura di Alessandro Di Nunzio, è il quarto di una serie di singoli che saranno raccolti in un Ep che uscirà nei prossimi mesi.

Nata e cresciuta a Palermo, Celeste De Lisi, in arte Celo, come abbiamo appena accennato, inizia a studiare canto nel 2006 nelle più importanti accademie musicali palermitane. Partecipa a diversi concorsi come il “Premio Filippo Alotta” e il “57° Festival di Castrocaro”, arrivando alle semifinali nazionali.

Fa parte del quartetto polifonico “CUPido” con il quale, nel 2014, attira l’attenzione del programma televisivo Italia’s Got Talent, grazie allo spettacolo coreografico di Cupsong accompagnato dalle 4 voci a cappella.

Passa alle semifinali con i “4” sì della giuria formata da Luciana Littizzetto, Claudio Bisio, Nina Zilli e Frank Matano, con la presentazione di Vanessa Incontrada. Nel 2018 continua a formarsi facendo parte dell’Accademia Spettacolo Italia di Roma.

Per il suo incessante e instancabile desiderio di esprimersi in musica, nel settembre 2019 mette su un duo acustico, voce e chitarra (Vittorio Chiparo), con il quale interpreta un repertorio musicale black, soul e pop. Nel giugno dello scorso anno esce “Ricordati di me”, primo step che porterà ad altri singoli e all’album e ad ottobre “Grazie al Celo”.

MICHELE BRUCCHERI

LEGGI ANCHE: CALTANISSETTA, MIELE: “SANREMO? UN’ESPERIENZA EMOZIONANTE”