Podio alto nella staffetta 4×100 stile libero per Federica Latona e Giorgia Locicero (entrambe di Serradifalco) assieme a Sofia Ficili (di Canicattì) e Nadia Cimino (di Favara).

Al centro, Giorgia Locicero e Federica Latona
Al centro, Giorgia Locicero e Federica Latona

A Trapani, infatti, hanno vinto la finale regionale di nuoto nella categoria ragazzi (classe 2002-2003). Hanno difeso i colori della Società Eidos di Canicattì. Ed hanno anche ottenuto il nuovo record siciliano nella vasca da cinquanta metri all’aperto con il tempo di 4 minuti, 9 secondi e 11 centesimi.

Precedentemente, a Messina, sempre loro avevano conseguito il record regionale (4 minuti, 14 secondi e 23 centesimi). Dimostrando una solida preparazione e una bravura imbarazzante.

Allenate da Paolo Filorizzo (vice allenatore Davide Dessì), le quattro giovanissime e bravissime atlete inanellano, inarrestabilmente, una serie di pregevoli successi. Hanno strapazzato ben venticinque squadre. Al secondo posto la Polisportiva Mimmo Ferrito e medaglia di bronzo per la Polisportiva Nadir di Palermo.

In virtù della brillante vittoria, le nuotatrici accederanno al campionato nazionale che si disputerà a Roma. Una grande soddisfazione per le caparbie e volitive atlete che si allenano con dedizione e costanza, ma anche per le famiglie che sostengono i loro sforzi sportivi e organizzativi.

Avevano già vinto anche a Messina in occasione del Trofeo Pischeo. E a Riccione, avevano persino battuto il record regionale nella vasca corta da 25 metri. Provenivano da un prestigioso secondo posto conquistato a Paternò, sia nei 100 metri e sia nei 200 metri. Analoga piazza d’onore, a Trapani, nella staffetta 4×200 metri. Indubbiamente un quartetto affiatato e ben collaudato. Giorgia Locicero e Federica Latona, dunque, danno veramente lustro e splendore allo sport serradifalchese con i loro straordinari risultati.

In passato, altri due giovani atleti di Serradifalco avevano conquistato importanti successi. I due baby campioni erano Ferdinando Locurto (classe 2003) e Simone Miraglia (classe 2004). Erano diventati campioni nazionali nella staffetta 4×50 metri.

MICHELE BRUCCHERI 

LEGGI ANCHE:  SERRADIFALCO, PALMA D’ORO PER IL SASSOFONISTA SALVATORE MICELI