med photo fest
Vittorio Graziano

Conosco da tanti anni il siciliano doc Vittorio Graziano: grande organizzatore, padrone di casa ineccepibile, e anche bravo fotografo. Il suo Med Phot Fest incentrato sulla Fotografia d’Autore è appuntamento immancabile sull’Immagine contemporanea, ed è oramai diventato cult nel nostro Paese, con indubbie risonanze anche all’estero.med photo fest

È stato un onore accettare il suo invito ad esporre mie fotografie alla sua kermesse siciliana. Per chi infatti non lo sapesse, prima di dedicarmi al Giornalismo, mi sono interessata in prima persona di Fine Art Photography (e me ne interesso ancora, in occasioni sceltissime) e di organizzazione di eventi in ambito culturale, e spesso visivo.

Vittorio ebbi modo di incontrarlo in tali mie vesti, svariati anni fa: come Presidente dell’Associazione culturale Occhio dell’Art APS, che presiedo sin dal 2011; come fotografa; come direttore artistico della mia creatura Photofestival Attraverso le Pieghe del Tempo (già Nettuno Photo Festival, che ho dismesso da un po’ per motivi legati alla difficoltà nel reperire i fondi, e anche al tempo sempre meno a disposizione rispetto alla mia attività giornalistica in espansione; il nostro direttore Michele Bruccheri si ricorda bene le prime edizioni dell’iniziativa nettunese, perché le ha presentate).

Tra opening di mostre e visite guidate, la Sicilia tornerà per un paio di mesi – ancora una volta nel corso di ben 13 anni – ad essere centro di Cultura dell’Immagine attraverso proprio il Med Photo Fest di Vittorio Graziano.

Dal 15 ottobre al 12 dicembre 2021 si svolgerà infatti a Catania e in altre località della Sicilia orientale la 13ª edizione del Med Photo Fest.

med photo fest
Vittorio Graziano, una modella, Lisa Bernardini e Michele Bruccheri

Il tema prescelto sarà Storie di Donne e varia Umanità. In calendario l’eccellenza della fotografia nazionale e internazionale e altre iniziative collaterali.

Ringrazio di cuore Vittorio Graziano per aver scelto nel suo prestigioso programma il progetto fotografico “Tempus Fugit”, che insieme alla mia amica fotografa Marina Rossi porterò in estratto all’interno di questa edizione 2021 di rassegna. Di questo, però, ne parleremo più approfonditamente in un altro appuntamento di rubrica.

Nel frattempo, condivido con tutti voi il comunicato stampa generale giunto dalla segreteria del Med Photo Fest, augurando al suo patron artistico i migliori successi e le fortune che merita. A presto, Vittorio!

LISA BERNARDINI

 

*

PRIMO COMUNICATO STAMPA MED PHOTO FEST 2021

L’autunno fotografico catanese si prepara a dare i suoi frutti con il Med Photo Fest 2021: da venerdì 15 ottobre a domenica 12 dicembre 2021, il grande evento dedicato al medium fotografico tornerà ad animare la città di Catania per spostarsi in seguito a Caltagirone, fino a raggiungere il territorio di Siracusa e la sua provincia con la città di Noto.med photo fest

Una serie di mostre personali, affiancate da un ricco programma di workshop, seminari, concorsi e di incontri con gli autori, dislocate in sedi diverse – Galleria di Arte Moderna del Comune di Catania, le Cucine dell’ex Refettorio (Aula Magna) e il Coro di Notte dell’ex Monastero dei Benedettini, sede del dipartimento Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania, il Museo Diocesano di Caltagirone, i Bassi di Palazzo Ducezio di Noto e la Fototeca siracusana – si alterneranno per celebrare l’Immagine della Sicilia nella scia della più salda iconografia.

Il Med Photo Fest è un evento dedicato all’arte fotografica che dà spazio sia ad artisti affermati, fotografi professionisti, che ad autori emergenti. Nel giro di pochi anni si è imposto all’attenzione degli esperti del settore ritagliandosi un importante spazio nel panorama nazionale dei festival e dei grandi eventi nazionali dedicate all’arte fotografica.

Oggi sempre più seguito e condiviso, grazie anche alla facilità di accesso che le nuove tecnologie digitali permettono, il Med Photo Fest mira a consolidare il proprio percorso non solo in termini di numeri ma soprattutto nella qualità dell’offerta garantita dall’autorevole direzione artistica di Vittorio Graziano che ha consentito alla manifestazione di ampliarsi in visibilità e consensi, nonché di pregiarsi della presenza di autorevoli firme del mondo della fotografia.

Confermata la presenza di Vasco Ascolini (Danza e Nascita del Tanztheatre / Omaggio a Carla Fracci), Pavel Apletin / Russia (Corporeità), Lisa Bernardini e Marina Rossi (Tempus Fugit), Bruna Caniglia (Amabili Resti), Anna Maria Colace (Visioni Oceaniche), Saro Di Bartolo (Burma Life, Quadri di Vita), Corrado Di Mauro (Sonno e Sogno), Francesco Faraci (Atlante Umano Siciliano), Patrizia Galia (San Calò, fra Umanità e Misticismo), Lucas Gibson / Brasile (Sob o Nervo da Noite), Sensi Lorente / Spagna (Bellezza Quotidiana), Madame Pagu / Brasile (Motherwood), Suryene Ramaget (Kushti) e Aurora Rosselli / USA (Acherontia).

Il Med Photo Fest consolida il ruolo di evento di assoluto rilievo nel panorama della proposta culturale catanese: otto intere settimane e nove diversi week end fotografici durante i quali sono previsti vari spazi dedicati all’editoria fotografica, workshop, itineranti curati da professionisti del settore, seminari culturali e tecnici, presentazione di portfolio dei giovani, e non più giovani, autori emergenti, presentazione di nuovi prodotti dedicati e destinati all’arte fotografica.

Inaugureranno l’evento venerdì 15 ottobre, alle 17.30 presso le Cucine dell’ex Refettorio (Aula Magna) e il Coro di Notte dell’ex Monastero dei Benedettini, sede del dipartimento Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania, le mostre personali del Maestro Vasco Ascolini e due tra i più importanti autori siciliani, Saro Di Bartolo e Francesco Faraci.

Promosso e organizzato dall’Associazione Culturale Mediterraneum, Med Photo Fest è patrocinato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e il Patrocinio dell’Assessorato del Turismo Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, oltre a quelli del Comune e della Città Metropolitana di Catania.

Il catalogo delle mostre e degli eventi del Med Photo Fest 2021, saranno distribuiti, come di consueto, negli spazi espositivi e nei circuiti inerenti gli operatori culturali del settore.

LEGGI ANCHE: LISA BERNARDINI: “CONTINUA A RACCONTARE VICENDE, PERSONE, MOTIVAZIONI E CURIOSITÀ”