mille
Presidio ospedaliero Sant'Elia di Caltanissetta

Cento nuove guarigioni da Covid-19 nel Nisseno, nelle ultime ore. Ma anche 47 nuovi pazienti che hanno contratto il virus. I casi positivi sono così distribuiti, secondo il bollettino dell’Asp di Caltanissetta diramato ieri sera: 23 pazienti sono di Gela, 20 di Niscemi, 3 di Butera e 1 di Riesi.

cento nuove guarigioni
Dati Covid-19 dell’Asp di Caltanissetta

Ricoverato in degenza ordinaria un paziente di Caltanissetta. Dimesso dalla UOC Malattie infettive un paziente di Niscemi, in isolamento domiciliare.

Purtroppo ci sono da registrare anche tre decessi: due di Niscemi e uno di Caltanissetta.

Tornando alle cento nuove guarigioni da Covid-19, ecco il dato nel dettaglio: 48 pazienti sono di Niscemi, 39 di Gela, 4 di Butera, 3 di Caltanissetta, 2 di Sommatino, 1 di San Cataldo, 1 di Santa Caterina Villarmosa, 1 di Serradifalco e 1 di Vallelunga Pratameno.

Decresce la curva del contagio, in provincia di Caltanissetta. Attualmente i casi positivi, nel Nisseno, sono 1.411. Tuttavia, di questi ben 52 sono ricoverati presso il reparto di Malattie infettive. Quattro invece sono nel reparto di Terapia intensiva e altri due pazienti sono ricoverati fuori provincia.

Aggiorniamo i dati del contagio sulla falsariga dei numeri diffusi dal manager dell’Asp di Caltanissetta, Alessandro Caltagirone.

La “fotografia” sino a ieri sera è la seguente: Acquaviva Platani ha due casi positivi, Butera 18, Campofranco 31 (uno in Malattie infettive), Caltanissetta 172 (13 in Malattie infettive), Delia 2, Gela 415 (undici in Malattie infettive e due in Terapia intensiva), Mazzarino 36 (due in Malattie infettive), Milena 2.

Ed ancora: Mussomeli 28 (uno in Malattie infettive), Niscemi 559 (sedici in Malattie infettive e due in Terapia intensiva), Riesi 16 (due in Malattie infettive), San Cataldo 38 (uno in Malattie infettive), Santa Caterina Villarmosa 21 (uno fuori provincia), Serradifalco 24 (uno in Malattie infettive), Sommatino 45 (uno fuori provincia) e Vallelunga Pratameno 1 (è un paziente ricoverato in Malattie infettive).

Le cento nuove guarigioni, a fronte delle 47 nuove infezioni, ci fanno ben sperare. Purtroppo aumentano le vittime: dall’inizio della pandemia sono state 265 (quattro fuori provincia).

MICHELE BRUCCHERI    

LEGGI ANCHE: SALVATORE CUFFARO: «LA POLITICA LA SI FA O LA SI SUBISCE»