Ieri 831 nuovi pazienti positivi
Operatrice sanitaria (© Massimo Sestini)

C’è un graduale aumento del contagio nel Nisseno. I dati appena diffusi dall’Asp di Caltanissetta certificano, ufficialmente, ben 88 nuove infezioni. Il trend della curva epidemica è innegabilmente in salita. Sono appena ventidue le guarigioni odierne.

Numeri importanti, dopo tanto tempo. Oggi dunque vi sono 88 nuovi casi positivi. Così distribuiti: 36 a Gela, 12 a Vallelunga Pratameno, 11 a Mussomeli, 9 a Caltanissetta, 7 a Niscemi, 5 a Butera, 3 a San Cataldo, 2 a Delia e uno rispettivamente a Riesi, Campofranco e Villalba.

Un paziente di Mussomeli è stato ricoverato in degenza ordinaria, un altro – sempre del grosso paese del Vallone – è morto.

C’è un graduale aumento del contagio in provincia di Caltanissetta. C’è anche qualche guarigione. Nel dettaglio: sette sono ascrivibili a Niscemi, tre al capoluogo nisseno, tre a Riesi, tre a Delia, due a Butera, due a Gela, un paziente guarito rispettivamente a Santa Caterina Villarmosa e ad Acquaviva Platani.

Impennata di infezioni. Ora i casi positivi, nel Nisseno, sono 679. Di questi, 24 sono in Malattie infettive (due sono i ricoveri fuori provincia) e un caso è ancora in cura in Terapia intensiva.

Ecco il nuovo aggiornamento epidemiologico, comune per comune, dopo il report odierno diramato dall’Asp di Caltanissetta.

C’è un graduale aumento del contagio
Operatore sanitario

I casi positivi ad Acquaviva Platani sono 6 (un paziente è in Malattie infettive); a Butera 25 (un paziente in Malattie infettive), a Campofranco 16, a Caltanissetta 98 (due i ricoveri in Malattie infettive), a Delia 5, a Gela 197 (sei in Malattie infettive), a Marianopoli 1 (paziente in Malattie infettive), a Mussomeli 129 (due in Malattie infettive e un paziente fuori provincia), a Niscemi 70 (uno in Malattie infettive), a Resuttano 1.

E per completare: a Riesi 61 (cinque in Malattie infettive e un paziente in Terapia intensiva), a San Cataldo 28 (uno in Terapia intensiva e uno in Malattie infettive), a Santa Caterina Villarmosa 6 (uno in Malattie infettive), a Serradifalco 2 (un paziente è ricoverato fuori provincia), a Sommatino 1, a Sutera 2, a Vallelunga Pratameno 15 e a Villalba 16 (quattro in Malattie infettive).

Dall’inizio della pandemia, in provincia di Caltanissetta vi sono state quasi trecento vittime (per la precisione 299). Con l’odierno decesso, una persona di Mussomeli.

C’è un graduale aumento del contagio in provincia di Caltanissetta. Ad oggi, i casi positivi, sono in tutto 679. I vaccini, a nostro avviso, servono. Per contrastare la forza della nuova variante, bisogna incoraggiare la terza dose. Il richiamo serve, perché l’efficacia – con il tempo – cala. Non bisogna abbassare la guardia, perbacco!

MICHELE BRUCCHERI

LEGGI ANCHE: SANTA CATERINA VILLARMOSA, GRANDE SUCCESSO PER IL CORSO FOTOGRAFICO “PAESAGGI CATERINESI”

MIETE DUE VITTIME IL COVID-19 NEL NISSENO: A RIESI E A SOMMATINO

 

DATA SHEET INTERATTIVO
(Si Possono scaricare i dati)