42 guarigioni
Dati Covid-19 dell'Asp di Caltanissetta

Si registrano due nuovi decessi da Covid-19 nel Nisseno: erano entrambi pazienti di Gela (le vittime, in tutto, dall’inizio della pandemia sono 237). Questo è il dato più pesante della giornata odierna diramato dall’Asp di Caltanissetta. Ma c’è anche qualche buona notizia. A fronte delle 36 nuove infezioni, vi sono pure 42 guarigioni. Quindi, i guariti superno le positività.

42 guarigioni
Sanitari in reparto

Delle trentasei nuove infezioni, tredici sono ascrivibili a Gela. Otto casi sono riconducibili a San Cataldo. E sempre secondo il report dell’Asp nissena, sette sono legati a Caltanissetta. Poi c’è Mazzarino con tre positivi, Riesi e Niscemi con due, uno è di Resuttano.

In degenza ordinaria, frattanto, è stato ricoverato un paziente di Mazzarino. E delle 42 guarigioni, ben 26 sono di Mazzarino. Dieci sono invece di Gela, tre del capoluogo e uno di Serradifalco.

Secondo il consueto bollettino dell’Asp di Caltanissetta, i numeri del contagio attualmente sono questi: 50 sono concentrati nel capoluogo (un paziente in Malattie infettive), 11 a Delia (un paziente in Malattie infettive), 983 a Gela (dieci in Malattie infettive), 241 a Mazzarino (quindici in Malattie infettive), 76 a Niscemi Un paziente in Malattie infettive), 150 a Riesi (sei casi in Malattie infettive), 25 a San Cataldo (un paziente in Malattie infettive), 6 a Serradifalco, 14 a Sommatino, 7 a Butera, 2 a Santa Caterina Villarmosa, 2 a Campofranco (un caso in Malattie infettive), 6 a Mussomeli, 8 a Vallelunga Pratameno.

Gli altri comuni nisseni ovviamente registrano zero casi. I ricoverati presso il reparto di Malattie infettive, nel Nisseno, sono 37 pazienti. Le persone in isolamento domiciliare obbligatorio sono 1.545.

Globalmente, ad oggi, le positività in provincia di Caltanissetta sono 1.582. Le varianti, purtroppo, sono pericolose e micidiali. Almeno per la trasmissione della malattia. I ricoveri sono sotto controllo, ma si deve stare all’erta.

Naturalmente si spera sempre nella campagna vaccinale. La vaccinazione è efficace per contenere il Coronavirus.

MICHELE BRUCCHERI      

LEGGI ANCHE: CORONAVIRUS NEL NISSENO, PIÙ DI UNDICIMILA GUARIGIONI DALL’INIZIO DELLA PANDEMIA