Alcune socie della Fidapa di Serradifalco

LA SOLIDARIETA’. La presidente Valentina Volo annuncia anche un convegno sul fenomeno del bullismo che coinvolgerà il mondo della scuola e le famiglie

Un sorriso per Telethon, la serata di beneficenza organizzata dalla Fidapa di Serradifalco, ha avuto un grande successo. Tutto il ricavato è stato devoluto all’organizzazione che si occupa di ricerca. Enorme soddisfazione, per l’ennesimo risultato conseguito dalla Federazione Italiana Donne Artisti Professioni Affari del piccolo centro nisseno, è stata espressa dalle socie che hanno promosso l’evento nel periodo natalizio. Con la vendita del cuore di cioccolato e il sorteggio di un televisore di 32 pollici, sono stati raccolti i fondi da destinare alla finalità filantropica.   

Alcune socie della Fidapa di Serradifalco
Alcune socie della Fidapa di Serradifalco

Guidata da oltre un anno dalla dottoressa Valentina Volo, psicologa, la manifestazione della Fidapa presso il teatro comunale ha raggiunto due obiettivi: “Valorizzare i talenti locali – spiega la presidente – e operare concretamente per la beneficienza”. L’iniziativa, presentata dal giornalista Michele Bruccheri, ha coinvolto le scuole di danza presiedute da Rosanna Di Giorgi e Giulia Vancheri. Standing ovation per le esecuzioni musicali, trascinanti ed emozionanti, del giovane oboista Carlo Mistretta (dieci anni appena). Nel corso della serata all’insegna della solidarietà, le canzoni interpretate da Giada Morreale, Agostino e Fabiana Bellavia, le esibizioni di Leonardo Latona (laurea triennale in fagotto) e Fabrizio Aquilina (laurea triennale in pianoforte). A ciascuno dei partecipanti è stata consegnata una pergamena.

 

2 presentatori
Valentina Volo e Michele Bruccheri

Clou della serata, indubitabilmente, lo spettacolo esilarante e brioso dell’attrice catanese Giovanna Criscuolo dal titolo “Tutti sbagliano il mio nome”, a sua firma. Applausi e risate per un’artista davvero brava e convincente. Il presentatore Bruccheri ha anche letto un comunicato di Vincenzo Volo, direttore artistico del teatro comunale “Antonio de Curtis”: “Il Comitato ‘Sipario Aperto’ fa politica, sta nella città e vuole stare nella città. Bisogna che ognuno di noi cittadini stia nella città, facendosi carico delle responsabilità che ha, aiutando la città, partecipando attivamente alla gestione del teatro che è un bene comune”.

Michele Bruccheri e Giovanna Criscuolo

Nata nel 2008, la Fidapa di Serradifalco è stata guidata dalla professoressa Rosaria Guarino (prima presidente dell’organismo cittadino e attualmente vice presidente), poi dalla professoressa Sebastiana Di Francesco e successivamente dalla dottoressa Carmelina Ricotta (attualmente con il ruolo di past). Da poco più di un anno, è presieduta dalla dottoressa Valentina Volo. Nell’organigramma fanno parte: Gaetana Sferrazza, Angela Daniele, Giuseppa Tirone, Carmela Bellavia, Linda Scalia, Laura Petix, Vincenza Guarneri, Cettina Petix, Maria Giambra, Rosaria Surrenti (segretaria), Camilla Licalsi, Borina Giammusso, Giovanna Messina, Ilenia Bellavia, Piera Iannello, Maria Colomba Lombardo e Maria Calì.

La Fidapa di Serradifalco (che valorizza in tutti i modi le donne del territorio) sta anche lavorando alacremente ad un interessante convegno da realizzarsi il 15 aprile dal titolo “Bullismo e Cyberbullismo: bulli, vittime ed omessa prevenzione”.

Verrà coinvolto il mondo della scuola e la famiglia, soggetti cruciali per debellare questo fenomeno subdolo e insidioso che si annida nella società moderna. In fase di definizione il parterre dei relatori. Un’occasione certamente importante per riflettere su scottanti tematiche d’attualità. L’iniziativa si inquadra nell’ambito del progetto nazionale denominato Fiori d’Azzurro, a sostegno del famoso Telefono Azzurro.

MICHELE BRUCCHERI