giuseppe giardina
Giuseppe Giardina e i suoi amici

Gli ottant’anni di Giuseppe Giardina, ciclista di Serradifalco, all’insegna della commozione. Festeggiato alla grande dagli amici.

Il decano della bici, dopo una lunga passeggiata di 50 chilometri in sella, ha ricevuto una piacevole sorpresa, a metà ottobre, dinanzi alla sede municipale. 

Il gruppo sportivo (Sebastiano Giarratano, Leandro Palermo, Giovanni Laporta, Rosario Fina, Aldo Ristagno, Totò Curcio, Gioacchino Saia, Dario Aquilino e Gaetano Garofalo) gli ha offerto una gustosa torta, donato una coppa, regalato un completino da ciclista e principalmente gli hanno elargito un ricordo prezioso da custodire.

Per l’occasione, c’erano anche i gruppi sportivi di Canicattì e occasionalmente di Mussomeli, ma soprattutto erano presenti i familiari dell’arzillo ottantenne che ama andare sulla bicicletta.

foto di gruppo ciclisti per giuseppe giardina
Giuseppe Giardina e i suoi amici ciclisti

 

 

Moglie, figli e nipoti, in compagnia di parenti e amici, hanno vissuto un momento emozionante e bello. Giuseppe Giardina, felice e raggiante, si è commosso per tutto ciò che è stato preparato, a sua insaputa, per festeggiare la tappa importante dei suoi ottanta anni. Gioia e soddisfazione da parte di tutti, un momento di condivisione veramente indimenticabile.

Giardina, ex minatore, sposato con la signora Dina, ha due figli: Giovanna e Gaetano. E’ nonno di quattro nipoti, che adora, e la sua passione per le due ruote è antica.

In passato vinse diversi trofei e adesso, nonostante la sua veneranda età, continua i suoi allenamenti sulla bicicletta. Un amore intramontabile per le due ruote, una passione forte e potente.

Indubbiamente il messaggio che viene fuori, per tutti, è: individuare una passione e coltivarla con costante dedizione.

MICHELE BRUCCHERI   

LEGGI ANCHE: SERRADIFALCO, “LI FICUDINIA” IN CONCERTO IN GERMANIA