emanuele antonio latona
Emanuele Antonio Latona

Piccoli-grandi campioni crescono. Vetrina prestigiosa per il giovane Emanuele Antonio Latona, sedicenne di Serradifalco, che parteciperà dal 17 al 25 agosto al Master nazionale “Tennis Trophy” a Roma. Un evento sportivo importante e certamente quest’esperienza sarà arricchente sia dal punto di vista atletico che umano.

emanuele antonio latona
Trofei vinti

Già in erba, il piccolo Latona all’età di sei anni si cimenta con il tennis. Una passione innata, vorace, che aumenta anno dopo anno. Il giovane tennista verrà seguito dapprima, a Serradifalco, da Nino Burgarello e successivamente, a Canicattì, dall’istruttore Francesco Pedani. Attualmente si addestra presso il Tennis Club di Caltanissetta (Villa Amedeo) con l’istruttore Federico Dottore.

Allenamenti e competizioni che rendono sempre più bravo e brillante Emanuele Antonio Latona, ovviamente supportato dalla famiglia. Un sostegno materiale e psicologico che è sempre valore aggiunto per far sbocciare nuovi talenti.

Latona partecipa sovente ai tornei che il calendario sportivo propone e non mancano le grandi soddisfazioni, tra vittorie e ottimi piazzamenti. Tra le principali competizioni, segnaliamo Caltanissetta, Delia, Sommatino, Canicattì ed Agrigento.

Una strepitosa vittoria è arrivata a giugno, a Villaseta, allorché ha conquistato il podio più alto in un importante torneo. Ora, a giorni, questa prestigiosa vetrina nazionale a Roma, al Foro Italico. Un master di pregevole valore. Una settimana sportiva che lo farà, indubitabilmente, crescere. Impreziosirà il suo bagaglio tecnico, umano ed emozionale.

emanuele antonio latona
Altri trofei

Serradifalco si dimostra ancora una volta paese di talenti, su vari fronti. E nel tennis, Emanuele Antonio Latona è il punto di riferimento. Coltivare questa sana passione, con dedizione e grande senso di abnegazione, sarà basilare per la sua crescita sportiva e umana.

Essere appoggiato dalla famiglia farà la differenza. E sentire l’affetto, il calore, della “sua” Serradifalco, può diventare una miscela esplosiva per nuove e forti emozioni. Siamo certi che a Roma, al Foro Italico, farà la sua parte da attivo protagonista.

MICHELE BRUCCHERI

LEGGI ANCHE: SERRADIFALCO, LORENZO GIAMBRA CAMPIONE DI CALISTHENICS VINCE DIVERSI TROFEI