LA RIMPATRIATA. Canti e balli, fuochi d’artificio e torta di nove chili. Una serata allegra e divertente. Indimenticabile (foto di Stefania Middione)

I cinquantenni della classe 1968 di Serradifalco hanno festeggiato, nei giorni scorsi, alla grande con una santa messa e una cena sociale. Entusiasmo e gioia da tutti i pori per coloro che hanno aderito alla coinvolgente rimpatriata. Complessivamente, i residenti sono 95 persone (48 donne e 47 uomini). L’evento era rivolto anche al nucleo familiare. Al termine dei festeggiamenti, tutti – unanimi e soddisfatti – hanno ringraziato il gruppo promotore per l’organizzazione (si tratta di Carmela Bellavia, Michele Bruccheri, Aldo Palermo, Lorenzo Diforti e Leonardo Butticè).

La celebrazione eucaristica è stata officiata dall’arciprete Giovanni Galante che ha speso belle e profonde parole per l’iniziativa. La santa messa è stata “personalizzata”. A fare da speaker, Michele Bruccheri. A leggere le letture Grazia Calì e Gianni Santulli, per l’offertorio la coppia Biagia Burgio e Alberto Favata (è stata offerta una cesta alla Caritas parrocchiale con beni di prima necessità) e le neo cinquantenni Antonella Tabone e Gabriella Lombardo. Dopo la Comunione, Bruccheri ha letto un discorso di ringraziamento. Durante la messa, oltre all’introduzione e alla “spiegazione” dell’offertorio, la preghiera dei fedeli mirata.

Allegra e divertente anche la serata conviviale in un noto ristorante. Cocktail di benvenuto e cena gustosa. Karaoke e balli, fotografie e selfie. Un evento indimenticabile, veramente da “incorniciare”. Prima del taglio della torta (nove chili in tutto), la consegna delle bomboniere e i fuochi d’artificio. Con lo spumante e il brindisi, infine, è stata suggellata la splendida rimpatriata che ha lasciato tutti appagati.

Ecco alcune novità: il mese che ha più cinquantenni è gennaio (ben tredici compleanni), il mese che ne ha di meno è invece febbraio (appena tre). Al secondo posto c’è giugno con undici festeggiati, mentre al terzo posto c’è il mese di marzo con dieci compleanni. Aprile ne ha sette, maggio ne ha cinque, luglio e settembre ne hanno otto ciascuno, agosto e novembre ne hanno sei, ottobre e dicembre, infine, ne hanno nove. Secondo l’anagrafe comunale, due dei 95 festeggiati sono nati il primo gennaio, mentre l’ultimo dei nati è del 30 dicembre. La lista non comprende persone residenti fuori, sebbene ve ne siano alcuni.

Ma ecco l’elenco completo (in ordine alfabetico) dei residenti a Serradifalco della classe 1968: Abdula Rusen, Alaimo Pietro, Allegro Rita, Anello Vincenza, Aquilina Salvatore, Aronica Biagia, Aronica Giuseppe, Aronica Salvatore, Augello Sonia, Avarello Diego, Bellavia Carmela, Bellavia Rosa, Blandino Grazia Irene, Brancato Anna Maria, Brancato Calogero, Brancato Maria Rita, Bruccheri Michele, Brucculeri Giuseppina, Bruno Teresa, Burgio Biagia, Burgio Rosanna, Butticè Leonardo, Calabrese Gioacchino, Calabrese Giuseppe, Calì Grazia, Castello Leonardo, Consiglio Giuseppe, Cordaro Maria Rita, Costa Leonardo (nato l’8 gennaio), Costa Leonardo (nato il 18 gennaio), Crucillà Maria Rita e Curcio Maria.

Proseguiamo: D’Angelo Gaetano Gioacchino, Dacquì Giuseppe, Difazio Enza, Diforti Lorenzo, Duminuco Angelo, Duminuco Grazia, Farinelli Carmela, Farrauto Beatrice, Farrauto Giuseppe, Favata Alberto, Garufi Vincenzo, Geraci Rosa, Giardina Carmelo, Giordano Giuseppe, Giunta Giuseppa, Iandolino Giuseppe, Iannello Alfonso, Iannello Paolo, Lamantia Luigi, Lamantia Patrizia, Lamarca Franca Giuseppina, Lauricella Francesca, Lauricella Giuseppe, Lazar Ecaterina, Lazzara Leonardo, Lazzaro Maurizio, Licalsi Maria Rosa, Loguasto Giancarlo, Lombardo Gabriella e Lovalente Maria Lina.

E poi: Mangione Giovanna, Milazzo Calogera, Minnella Palma Rita, Miraglia Filippo, Montante Filippo, Montante Maria Teresa, Nicosia Stefano, Orlando Michele, Ormando Maria Angela, Palermo Aldo, Pelonero Gaetano, Picone Barbara Maria Concetta, Polizzi Francesca, Provenzano Lucia, Pucci Calogero, Pucci Emanuele, Punturello Carmelina, Raimondi Amedeo, Richiusa Silvana e Ricotta Carmela.

Infine, per completare l’elenco in rigoroso ordine alfabetico: Salatino Anna, Sansone Ferdinando, Santulli Gianfranco, Schifano Antonio, Schifano Maria Rosa, Sciascia Sjlvie, Sferrazza Filippo, Sortino Salvatore, Stuppia Carmela, Tabone Antonella, Terrana Michele, Trapani Luigi e Uscio Francesca.

Per non dimenticare la meravigliosa festa, i cinquantenni della classe 1968 di Serradifalco hanno anche previsto un calendario 2018 con foto di gruppo degli aderenti. Un modo semplice e chiaro, inequivocabile, per nutrire il ricordo della bella rimpatriata. Già in diversi spingono per ripetere l’evento. Se son rose… fioriranno!

MICHELE BRUCCHERI