progetto esecutivo

“In data 8 aprile 2021 i gruppi politici Collettivo Letizia, Meetup San Cataldo 5 Stelle e Riprendiamoci la Città avevano inviato richiesta alla Commissione Straordinaria di ‘mettere in atto tutti gli adempimenti necessari per la presentazione delle richieste di contributo per progetti relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza, ristrutturazione, riqualificazione o costruzione di edifici di proprietà dei comuni destinati ad asili nido e a scuole dell’infanzia e a centri polifunzionali per i servizi alla famiglia previste nella legge in oggetto’”.progetto esecutivo

Inizia così il comunicato stampa a firma di Collettivo Letizia (Gianfranco Cammarata), Meetup San Cataldo 5 Stelle (Adriano Bella) e Riprendiamoci la città (Ennio Bonfanti) inviato alla nostra redazione.

“Siamo compiaciuti di avere avuto un riscontro positivo alla nostra richiesta e che l’Amministrazione Comunale abbia inteso partecipare all’avviso pubblico e ci auguriamo che tale progetto venga finanziato da parte del Ministero dell’Istruzione procedendo successivamente all’affidamento dell’appalto dei lavori”, continua la nota.

<Riscontriamo, infatti, che in data 18 maggio 2021 è stato approvato il progetto esecutivo relativo ai lavori di “Ristrutturazione e adeguamento impiantistico degli impianti elettrici esistenti nelle scuole dell’infanzia Belvedere sita in via Fermi e “corso Unità d’Italia”, nel comune di San Cataldo” per un importo complessivo di € 96.995,77>, è un passaggio del comunicato.

“Il progetto troverà copertura con la partecipazione all’Avviso Pubblico per le presentazione delle richieste di Contributo per progetti relativi a Opere Pubbliche di messa in sicurezza, ristrutturazione, riqualificazione o costruzione di edifici di proprietà dei Comuni destinati ad Asili Nido e a Scuole dell’Infanzia e a centri Polifunzionali per i servizi alla Famiglia, ai sensi dell’art. 1, comma 59, della Legge 27 dicembre 2019, n. 160 in attuazione del decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 30 dicembre 2020 per il quinquennio 2021-2025”, concludono.

LEGGI ANCHE: SAN CATALDO, MUOVERSI PER FRUIRE DEI FINANZIAMENTI IN FAVORE DEGLI EDIFICI COMUNALI