riforma della giustizia
Sopralluogo di una guardia ambientale

Il Wwf Sicilia Centrale rivolge un appello ai senatori delle province di Caltanissetta ed Enna, Pietro Lorefice e Fabrizio Trentacoste, e al sottosegretario alle Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri, per inserire gli ecoreati nella cosiddetta “riforma Cartabia” e impedire la “tagliola” della improcedibilità.

riforma della giustizia
Sopralluogo di una guardia ambientale

Lo scorso mese di agosto, “il Governo e la maggioranza hanno perso l’occasione di sanare un vulnus: quello di non aver inserito gli ecoreati (nella riforma della giustizia, ndr), a cominciare dal disastro ambientale, tra i delitti per cui è possibile, vista la loro particolare gravità e complessità, prorogare i termini di improcedibilità previsti dalla riforma della giustizia, approvata in prima lettura dalla Camera”, scrivono in un comunicato stampa.

Adesso il testo si trova all’esame del Senato che, proprio in questi giorni, lo dovrà votare definitivamente. Per questo, WWwf Sicilia Centrale sollecita la deputazione e l’esponente del Governo a non dare il “colpo di spugna” sui reati ambientali, che minacciano la salute dei cittadini, la buona economia e la sicurezza del nostro Paese.

LEGGI ANCHE: ENNIO BONFANTI (WWF): “LA SICILIA È NELLE MANI DEI CRIMINALI DEL FUOCO”