ponente
Ponente

Quasi due settimane addietro è uscito in tutti gli stores digitali l’Ep d’esordio della cantautrice e attrice palermitana Ponente, dal titolo “Riavuli” (The Vito Rercods): un progetto discografico intenso e appassionato composto da cinque brani scritti dalla stessa artista, con le musiche di Gaetano Mirabella, con cui collabora già dal 2018, e la produzione artistica di Giovanni Parrinello.

L’Ep è stato anticipato dal brano “Abballo”, accompagnato dal videoclip. Per Ponente il dramma della pandemia è stato uno shock emotivo che ha liberato pensieri, parole e note, che il musicista e produttore Giovanni Parrinello ha saputo raccogliere e tradurre in realtà con la sua etichetta indipendente.

“Ho provato a non scoraggiarmi – dichiara la cantautrice – e rispondere con la musica alla crisi mondiale e personale che stavo vivendo. Arrivato il primo bonus statale ho deciso di stringere ancor di più la cinghia ed investire tutto in un mio progetto musicale e professionale, per provare a dare un senso all’immobilità devastante. Ho proposto il mio progetto a Giovanni Parrinello ed è iniziata questa meravigliosa avventura”.

“Riavuli” attinge certamente da un repertorio folk contemporaneo ed è impreziosito dal contributo di straordinari musicisti come Gaetano Mirabella (autore delle musiche) alla chitarra acustica, Moreno Morreale alla chitarra semi acustica e al bouzouki, Diego Tarantino al basso elettrico e al contrabbasso, Giovanni Parrinello alle percussioni e Alberto “Anguss” Anguzza alla tromba.

Il titolo “Riavuli”  trae spunto dal concept che anima l’intero progetto, come dichiara la stessa Ponente a La Voce del Nisseno (versione online): “Tutti abbiamo l’esigenza di combattere con i nostri demoni, i miei ‘riavuli’ sono le domande, le incertezze, le contraddizioni, le scelte che la vita mi presenta, i ‘riavuli’ sono in fondo i conti che devo fare con me stessa”.

Le canzoni sono pensate e scritte in lingua siciliana, un palermitano contemporaneo, ma che è anche a tratti arcaico nel rispetto della tradizione popolare del canto siciliano. La tracklist comprende cinque tracce.

LEGGI ANCHE: SERRADIFALCO, SI PRESENTA IL LIBRO D’ESORDIO «STRADE STERRATE» DI SALVATORE MINNELLA