festa patronale di san giuseppe
La locandina dei festeggiamenti

Festa patronale di San Giuseppe a Montedoro. Nell’anno speciale dedicato al Patriarca, nel 150° anniversario della sua solenne proclamazione a Patrono universale della Chiesa. È stato infatti varato il programma per i festeggiamenti, a cura della parrocchia Santa Maria del Rosario – guidata dal sacerdote Massimiliano Novembre – e dell’Amministrazione comunale, presieduta dal sindaco Renzo Bufalino.

Al via, dunque, domani mattina. Alle ore 10 verrà celebrata la santa messa e analogamente nel pomeriggio, alle ore 19. “Con la benedizione delle famiglie”, si legge nel manifesto curato dagli organizzatori.

Venerdì prossimo (30 luglio), nel pomeriggio, torneo di calcetto e alle ore 18.30 celebrazione della santa messa con relativa benedizione delle famiglie. Ventiquattr’ore dopo, esattamente allo stesso orario, un’altra messa. E poi i Vespri in onore di San Giuseppe. Alle ore 23, notturna “in chiesa con San Giuseppe”, recita la locandina.

Domenica primo agosto, alle ore 7 “svegliarino” con 21 colpi di cannone. Alle ore 8.30 e alle ore 10.30 santa messa. Nel pomeriggio, alle ore 19, Rosario a San Giuseppe. Mezz’ora dopo, alle ore 19.30, solenne celebrazione eucaristica nel sagrato della chiesa. Celebrerà ovviamente padre Novembre e saranno presenti le autorità locali, a partire dal sindaco Bufalino.

Un’ora dopo (ore 20.30), “supplica e affidamento a San Giuseppe”. Alle ore 21.30, concerto del complesso bandistico “Vincenzo Bellini” di Montedoro nel sagrato della chiesa. Poco prima della mezzanotte, giochi pirotecnici.

festa patronale di san giuseppe
La locandina dei festeggiamenti

Nel programma, ancora, si prevede per lunedì 2 agosto un torneo di calcetto nel pomeriggio e in serata la premiazione della squadra vincitrice. Per il giorno seguente, martedì 3 agosto, alle ore 19, santa messa per gli emigrati. Montedoro infatti ha numerosi emigrati all’estero e il legame con le varie comunità è forte.

Tutti raccomandano il massimo rispetto delle norme anti-Covid per vivere serenamente questo momento collettivo della Festa Patronale di San Giuseppe.

MICHELE BRUCCHERI

LEGGI ANCHE: LUCIANO VIOLANTE: “BISOGNA IMPOVERIRE LA MAFIA”