Salvatore Scannella

SPECIALE ECONOMIA – SERRADIFALCO. Formaggi di qualità, di produzione propria. E la quagliarella con rucola, sua invenzione 

Una nuova realtà lavorativa a Serradifalco. Un piccolo artigiano, con le idee chiare e con prodotti tipici siciliani di grande qualità: Salvatore Scannella. È lui l’amministratore unico del Caseificio “Terra Mia”. È lui che propone alla clientela uno straordinario percorso di sapori, “unici ed innovativi, da veri intenditori”. Il cuore pulsante della recente attività (nata appena un mese addietro) è situato in via Salita Calvario, 2.

Produzione propria di formaggi di pregevole qualità. Latte ovino e ricotta con siero, come ai vecchi tempi. E poi: la tuma, la quagliarella con rucola, una vera e propria invenzione di Salvatore Scannella, 29 anni, giovane estroso e qualificato. Vanta attestati importanti. Come ad esempio, la frequenza al corso di formazione sulla valorizzazione del latte da razza modicana e frisona.

“La mia grande passione per il buon gusto – afferma Scannella -, la mia inesauribile e costante ricerca di prodotti esclusivi, mi ha portato a creare questi prodotti caseari che sono veramente di alta qualità sia nei sapori, sia nei valori nutrizionali”.

Primo sale con peperoncino, pepe, al pistacchio, con noci e mandorle, capperi, rucola. Formaggi gustosi, ripieni con ogni tipo di bontà. Ed ancora: curcuma, formaggio primo sale con olive, pomodori secchi, ricotta salata, formaggio stagionato e semi stagionato. Insomma, c’è da leccarsi i baffi e viene l’acquolina in bocca! 

Salvatore Scannella, che punta sulla qualità del prodotto a prezzi competitivi, propone anche la provola ovina. E poi, vende farine di ogni tipo: di fave per macco, frascatula, farine di ceci, semola di grano antico 100% siciliano, molito con molino a pietra. Vende vini pregiati, pasta di vari formati (fusilli, busiate, rigatoni). Al Caseificio “Terra Mia” c’è il gusto della Sicilia più vera ed autentica.

Vende creme spalmabili e marmellate saporite. Salvatore Scannella fa sue alcune parole che legge da un depliant: “Cerco di raccontare un viaggio attraverso la storia e la tradizione, rivisto naturalmente in chiave moderna. Cerco di dare vita all’incontro tra espressioni di sapori contrastanti, forti e delicati, aspri e dolci, semplici e pieni”.

Salvatore Scannella che vanta un diploma in assaggiatore di formaggi conseguito a Palermo, infine annuncia: “Ho in programma, prossimamente, la produzione di mozzarelle e di latte vaccino”. Il rilancio dell’economia locale passa dalle idee innovative e dalla mentalità imprenditoriale di cui dispone abbondantemente questo giovane volenteroso e laborioso. Va sostenuto concretamente per arricchire la nostra economia.

MICHELE BRUCCHERI