peppino mancuso
L'avvocato Giuseppe Mancuso

È morto l’avvocato Giuseppe “Peppino” Mancuso, già sindaco di Caltanissetta dal 1993 al 1997. Aveva compiuto 94 anni lo scorso 30 aprile. È stato un politico apprezzato per la sua coerenza, tra i più amati secondo i nisseni.

Consigliere comunale a Caltanissetta, si candidò alle elezioni regionali della Sicilia nel 1971 divenendo deputato per la VII legislatura dell’Ars. Restò in carica fino al 1976.

Fu eletto poi in seno al Consiglio comunale di Caltanissetta. Ricoprì la carica di capogruppo consiliare per il Movimento sociale italiano, in occasione delle elezioni comunali del 1985 e del 1990.

Alle elezioni amministrative del 1993 (le prime consultazioni con elezione diretta del sindaco), Giuseppe “Peppino” Mancuso si candidò alla carica di primo cittadino di Caltanissetta con il sostegno del Movimento Sociale Italiano, che allora si presentava sotto le insegne dell’Alleanza per la Rinascita di Caltanissetta.

Mancuso ottenne il 34,1% dei voti al primo turno e il 51,7% al ballottaggio, battendo il candidato del centro-sinistra Michele Campione, e diventando il primo sindaco di Caltanissetta direttamente eletto dai cittadini.

LEGGI ANCHE: GIANFRANCO FINI: «I GIOVANI DEL NISSENO CHIEDONO DI ESSERE MESSI ALLA PROVA»