Della struttura fanno parte la psicologa Nadia Ligori (presidente) e la logopedista Luana Naro. Molti i servizi erogati. Importanti gli interventi sui disturbi dell’apprendimento e su quelli del linguaggio

Valutabile, superabile, studiabile. Si muove su queste tre direttrici la neo Associazione di Promozione sociale “SinaPsi” di Serradifalco. Una struttura che offre tre diverse tipologie di servizi. Un centro studi per Dsa (acronimo di Disturbi specifici dell’apprendimento) con servizio di valutazione, diagnosi e relativo trattamento; un doposcuola specializzato per Dsa e un doposcuola pomeridiano per ragazzi di scuola elementare e media.

 

L'inaugurazione della struttura
L’inaugurazione della struttura

 

Della nuova associazione fanno parte due brillanti professioniste: la dottoressa Nadia Ligori (presidente), laurea in Psicologia conseguita all’Università di Palermo, con doppio master (uno a Catania e l’altro a Messina) in Disturbi specifici dell’apprendimento e in Tecniche di Riabilitazione psicologica; e la dottoressa Luana Naro, laurea in Logopedia presso l’Ateneo di Palermo, anche lei con doppio master in Riabilitazione cognitiva (Università Tor Vergata di Roma) e in Disturbi della deglutizione (Università di Pisa).

Interno della struttura
Interno della struttura

Questo importante centro rappresenta, per gli studenti e per le famiglie, un prezioso e qualificato punto di riferimento, “per la consulenza ed assistenza – dichiarano entrambe – nell’identificazione del problema, per offrire un approccio riabilitativo e un supporto scolastico”. Una struttura che si rivolge a quei soggetti che presentano Bisogni educativi speciali (Bes) e/o Disturbi specifici dell’apprendimento (Dsa).

“Dopo specifica valutazione – proseguono -, ai soggetti viene proposto un trattamento riabilitativo supportato dall’uso di strumenti informatici e di metodologie didattiche personalizzate, elaborate sulla base delle più recenti conoscenze scientifiche e già presenti dettagliatamente nelle ‘Linee guida per il diritto allo studio degli alunni e degli studenti con Dsa’”.

Il centro “SinaPsi” è ubicato in via Cavalieri di Vittorio Veneto 10 (per informazioni e prenotazioni: e-mail sinapsi.dsa@gmail.com oppure chiamare i seguenti numeri 339 3580753 – Nadia Ligori -, 327 3635858 – Luana Naro). La struttura si rivolge anche ai bambini che non presentano problemi scolastici. Sostanzialmente come servizio di supporto alle famiglie nella gestione dei compiti pomeridiani.

«Spesso, dietro il rifiuto a svolgere un compito, si nasconde, in realtà, una difficoltà. Questi bambini faticano il doppio, ma il loro impegno non è sufficiente a raggiungere buoni risultati – asserisce la dottoressa Ligori -. Ciò che serve è una corretta e tempestiva identificazione del problema, per poter offrire un aiuto efficace».

 

Altro interno del Centro
Altro interno del Centro Sinapsi

“Un linguaggio poco sviluppato o inadeguato può essere indice di un futuro disturbo dell’apprendimento e già nella scuola dell’infanzia esso consente l’individuazione di casi a rischio relativi al disturbo di lettura e/o di scrittura – spiega la dottoressa Naro -. Alcuni studi che hanno approfondito la relazione tra DSA e DSL (Disturbi specifici del linguaggio) hanno evidenziato che circa la metà dei bambini, in età prescolare, con ritardo nello sviluppo del linguaggio ha mostrato difficoltà di apprendimento nei primi anni della frequenza scolastica”.

“Il nostro Centro – concludono entrambe – propone un’attenta valutazione di questi fattori con conseguente presa in carico e riabilitazione dei disturbi dello sviluppo del linguaggio, fattori che, se ignorati, potrebbero aggravare il quadro complessivo dell’apprendimento scolastico”.

Una struttura qualificata e competente, dunque, che interviene laddove si presentano una serie di deficit funzionali (dislessia, disortografia, disgrafia, discalculia e comorbilità, ovvero la stretta correlazione tra disturbo dell’apprendimento e quello del linguaggio).

MICHELE BRUCCHERI