Incontri

 
     
SERRADIFALCO, “DON TRASPADANU ‘U SMORFIA”  A CURA DELL’ASSOCIAZIONE “GLI AMICI DI CLAUDIO”: UN SUCCESSO

SERRADIFALCO, “DON TRASPADANU ‘U SMORFIA” A CURA DELL’ASSOCIAZIONE “GLI AMICI DI CLAUDIO”: UN SUCCESSO

giu 11 2017

di MICHELE BRUCCHERI – Regia di Nino Morreale. Una commedia brillante in tre atti. Sabato si conclude la stagione teatrale con un musical  

 
 

 

 
 

“Don Traspadanu ‘u smorfia” di Vincenzo Giambrone (libera rivisitazione di Nino Morreale, che ha firmato anche la regia), ieri sera, al teatro comunale “Antonio de Curtis” ha entusiasmato il pubblico. Una commedia brillante, in tre atti, molto divertente e intrigante.

A proporre la rappresentazione teatrale è stata l’associazione “Gli Amici di Claudio”. Una commedia inserita nel palinsesto “Musica e Teatro… in quattro e quattr’otto” che ha allestito la compagnia “Il Telaio” (presidente Fabio Migliore), con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Serradifalco. A firmare la regia, il veterano Nino Morreale.    

Del cast hanno fatto parte: Nino Morreale (Don Traspadanu), Letizia Alaimo (Donna Pippina, sua moglie), Claudia Lombardo (Rosa, loro figlia), Antonio Alaimo (Vartulu), Rosario Alì (Iachinu), Pietro Lentini (ha recitato in due parti: Bertu Scuzzetta e zi Pasquali). Rammentatore è stato Giuseppe Maida. Per il settore “scenografia” si sono distinti Rosario Alì, Rosario Insalaco e Pietro Lentini. I costumi sono stati a cura della compagnia. Al termine dello spettacolo, la giovane giornalista Federica Pera ha ringraziato i protagonisti della serata.

Con le diverse esibizioni teatrali, le varie compagnie locali hanno dimostrato - inequivocabilmente - alcune cose: teatro è vita, intanto. Teatro è cultura. E’ anche divertimento. E’ un modo intelligente per creare momenti di aggregazione sociale. Crea occasioni di riflessione. Un encomio va, senza ombra di dubbio, all’associazione artistico-culturale “Il Telaio”. Ha varato un programma dovizioso e interessante. Ha gestito magistralmente la stagione teatrale e musicale presso la struttura comunale “Antonio de Curtis”. Tutti coloro che si sono esibiti – musicalmente e/o teatralmente – hanno dimostrato talento e sensibilità.

Giovanni Sorce (“Il Telaio”), in apertura, ha annunciato che sabato prossimo ci sarà un musical a cura del gruppo folcloristico “Li Stiddri” che concluderà la fortunata e interessante stagione. L’associazione “Gli Amici di Claudio” hanno dedicato lo spettacolo di ieri sera a Clara Garzia e a Federico Burgio.       

MICHELE BRUCCHERI    

 
 
 
 
 
    
      

La Voce del Nisseno online