INCONTRI

 
     
AL NEVERMIND DI NAPOLI UN VARIEGATO SHOW MUSICALE DI MUSICISTI ASSOCIATI

AL NEVERMIND DI NAPOLI UN VARIEGATO SHOW MUSICALE DI MUSICISTI ASSOCIATI

dic 19 2016

di DANIELA VELLANI – “Le tre performance programmate sono state seguite da una jam session particolare che ha unito i due maestri, Martino e Onorato, assieme ad un bell’avvicendamento sul palco” 

 
 I musicisti mentre si esibiscono

 

 
 Momenti del concerto

Nell’accogliente club napoletano Nevermind di Cesare Gardini, sabato scorso, si è assistito ad una sequenza di performance di allievi della guitar class e jazz class della Scuola di Musica e Studio di Registrazione Musicisti Associati. Si è trattato di un concerto particolare, una “mini-maratona”, perché suddiviso in tre momenti con formazioni diverse. Le esecuzioni dei brani, di generi diversi e variegati, sono state indubbiamente di alta qualità grazie alla guida di maestri eccelsi e grazie al talento dei musicisti coinvolti. La serata è stata presentata e condotta da Massimo Abbruzzese.

 

Ad aprire il concerto è stato il chitarrista M° Antonio Onorato con un ensemble costituito da musicisti talentuosi come Luca Farias alla chitarra, Giuseppe Arena al basso, Marino Del Vecchio al sax ed Eugenio Fabiani alla batteria che, creando subito un’atmosfera molto raffinata caratterizzata da fusioni di generi come il blues, il jazz e la new age, hanno eseguito un brano composto dallo stesso Onorato, una particolare versione di All Blues di Miles Davis con una predominanza delle corde e infine una interessante rivisitazione di Summertime. Subito dopo sul palcoscenico, dalla scenografia orientaleggiante e le luci soffuse, è stata la volta del sassofonista M° Giulio Martino che ha proposto due gruppi diversi. Il primo, formato da Ernesto Colace alla chitarra, Bianca Gianquitto al pianoforte, Gennaro Cerbone al contrabbasso e Vincenzo Gionta alla batteria ha eseguito con maestria brani come il noto standard Softly, As A Morning Sunrine, Good Bait e Só danço samba di Tom Jobim.

 
 Un altro momento del concerto napoletano

 

Milena Pirozzi al pianoforte, Francesco Furia al basso elettrico, Nicola Mozzillo al clarinetto basso, Rita D’Ambra alla chitarra e ancora una volta Vincenzo Gionta alla batteria, musicisti del secondo gruppo diretto sempre da Giulio Martino al sassofono, hanno regalato altre emozioni grazie alle esecuzione dei seguenti brani: I Remember You, Long Ago and Far Away e Bernie’s Tune. Non sono mancate le improvvisazioni strumentali e gli assoli di batteria che hanno messo in evidenza il talento ed il virtuosismo dei musicisti, strappando continuamente gli applausi del folto pubblico visibilmente soddisfatto. Inutile dire che, man mano che si eseguivano i brani, una crescente sinergia riscaldava l’ambiente e predisponeva tutti ad un forte coinvolgimento al punto che le tre performance programmate sono state seguite da una jam session particolare che ha unito i due maestri, Martino e Onorato, assieme ad un bell’avvicendamento sul palco dei musicisti presenti che hanno continuato ad allietare la notte per la gioia del pubblico.

 

DANIELA VELLANI

 

Info:

Nevermind Via Eurialo, 63

80124 Napoli - Tel 333 3795097

nevermind.napoli@gmail.com

“Musicisti Associati” Via Enea Zanfagna, 7 - Napoli

@musicistiassociati tel. 081 621465 / 366 779 90 43

La Voce del Nisseno online