INCONTRI

 
     
NUOVO LAVORO DISCOGRAFICO PER LA TOSCANA CECILIA QUADRENNI

NUOVO LAVORO DISCOGRAFICO PER LA TOSCANA CECILIA QUADRENNI

ott 03 2016

di MICHELE BRUCCHERI – “S.O.S. d’un terrien en detress” è il singolo. Verrà distribuito nei maggiori network radiofonici e televisivi. Un omaggio al cantante francese Daniel Balavoine. Il grande artista senegalese Youssou N'Dour crede in lei 

 
 L'artista toscana Cecilia Quadrenni

 

 

Riflettori accesi su Cecilia Quadrenni, brava artista nel panorama musicale per le sue rivisitazioni di canzoni come "Paparazzi" o "Take on me". Tra poco sarà disponibile il nuovo singolo intitolato "S.O.S. d'un terrien en detress" ( https://youtu.be/zUP1c_EiJBA ). Un brano reso famoso da Daniel Balavoine, cantante francese, di cui ricorre il trentennale della morte. Verrà distribuito in Francia e in Belgio, nei maggiori network radiofonici e televisivi.

 

Daniel Balavoine è noto non solo come artista, ma è caro al popolo francese  anche per essersi battuto fortemente contro il razzismo e in favore dei diritti dei popoli svantaggiati. Morì, trent'anni fa, in seguito ad un incidente aereo a Mali, con l'automobilista ed ideatore della Paris-Dakar, Thierry Sabine, che insieme all'artista aveva ideato la Paris Du Coeur, usando i fondi della gara per portare ai Paesi africani motopompe per l'acqua e altri beni materiali di cui avevano bisogno. La Paris Du Coeur continua la sua attività grazie alla sorella del cantante.

 

Cecilia Quadrenni, quindi, ha deciso di rivisitare questo intenso brano, per omaggiare l'artista e l'uomo, soprattutto per far conoscere la sua storia anche in Italia. Il brano è il pezzo di punta del Primo Musical Europeo dal titolo "Starmania". E’ una canzone delicatamente energica. Narra lo stupore di un essere umano che vede la terra per la prima volta e si chiede come sia possibile talvolta ridere o piangere e, tuttavia, sapere che si deve morire.

 

La struttura melodica spazia tra note molto gravi e note estremamente acute. “Ciò rivela un connubio eccellente tra parole e musica, dove quest'ultima esprime attraverso il testo, il contrasto tra la condizione terrena dell'uomo e quella dello spirito che ci attira verso l'alto, simbolo per eccellenza della libertà”, commenta una puntuale nota stampa.

 

 
 La copertina del singolo

Un brano dal significato forte, che Cecilia Quadrenni ha voluto alleggerire con un arrangiamento più pop, ma che non ne lede in alcun modo le virtù comunicative. La canzone, prosegue il comunicato stampa, è supportata da un video che mette in evidenza la voglia di spiccare il volo dimenticandosi del proprio corpo e dei complessi che ci appesantiscono come la forza di gravità.

 
 Cecilia Quadrenni

 

Cecilia Quadrenni che ha un modo di essere intimo e delicato, elegante, è stata notata anche dal grande Youssou N'Dour che possiede in Senegal un grosso gruppo editoriale, Futur Medias, il quale comprende - tra l'altro - la radio RFM, il quotidiano "L'observateur" e TFM (la tv nazionale del cantante). Proprio in quest'ultima - e nella radio del gruppo - è in programmazione un altro brano della brava artista che uscirà in Italia dopo "S.O.S. d'un terrien en detress". Si chiama “Corsaire”. La canzone parla di un viaggio indimenticabile in Africa, della voglia di mollare tutto e di viaggiare senza meta.

 

C’è da segnalare, inoltre, che Cecilia Quadrenni farà parte del progetto “Senegalitè” per interpretare un brano che promuove il turismo in Senegal, insieme ai  maggiori artisti senegalesi. Per lei, “la musica è condivisione, gioia, amore… e lo dimostrano gli stadi colmi di persone che cantano insieme la canzone del loro artista preferito”. La cantautrice e interprete toscana, con il nuovo progetto discografico che ha un respiro internazionale, punta soprattutto al panorama musicale francese.

 

MICHELE BRUCCHERI

La Voce del Nisseno online