INCONTRI

 
     
COVID-19 NEL NISSENO, 65 NUOVI POSITIVI E 3 DECESSI NEI NUMERI DELL’ULTIMO BOLLETTINO

COVID-19 NEL NISSENO, 65 NUOVI POSITIVI E 3 DECESSI NEI NUMERI DELL’ULTIMO BOLLETTINO

gen 12 2021

di MICHELE BRUCCHERI – I DATI. Diramato il report dall’Asp di Caltanissetta. Gela dichiarata “zona rossa”. Il provvedimento avrà efficacia da domani pomeriggio e durerà dieci giorni

Sono 65 i nuovi pazienti positivi nel Nisseno. È questo il dato dell’ultimo bollettino dell’Asp di Caltanissetta. Ben 54 però sono di Gela, dichiarata “zona rossa”. Provvedimento che scatterà da domani pomeriggio e avrà validità per dieci giorni. Sono tutti in isolamento domiciliare. Purtroppo si registrano anche tre decessi (uno di Gela, uno di Caltanissetta e uno di Niscemi). I restanti 11 casi sono così distribuiti: 4 di Caltanissetta, 4 di Riesi e 3 di Mussomeli.

I ricoverati in degenza ordinaria sono due pazienti di Gela e un paziente di Montedoro, mentre un paziente di Niscemi è stato ricoverato in terapia intensiva. È stato trasferito dalla degenza ordinaria alla UOC Anestesia e Rianimazione un paziente di Niscemi. I guariti da Coronavirus sono 21 pazienti: (9 pazienti di Gela, 5 di Butera, 2 di Niscemi, 2 di Milena, 2 di Caltanissetta e 1 di Santa Caterina Villarmosa.

Attualmente i positivi nel Nisseno sono 1.394 (1.301 in isolamento domiciliare e 93 i ricoverati, dei quali 9 in terapia intensiva). I guariti da inizio epidemia sono 3.306 persone. Le vittime, complessivamente, 109. Infine, chi ha contratto l’infezione – ad oggi – sono state 4.820 persone.

MICHELE BRUCCHERI

La Voce del Nisseno online