INCONTRI

 
     
CALTANISSETTA, L’ASSOCIAZIONE “SICILIANTICA” ORGANIZZA UN CONVEGNO DI STUDI SULLA SICILIA ANTICA

CALTANISSETTA, L’ASSOCIAZIONE “SICILIANTICA” ORGANIZZA UN CONVEGNO DI STUDI SULLA SICILIA ANTICA

gen 12 2021

Redazione Online – CULTURA. Avrà luogo sabato 9 ottobre. Il tema è “Nelle terre dei Sicani. Passato, presente e futuro dei siti archeologici della Sicilia centrale: problematiche e proposte”

La sede nissena dell’Associazione SiciliAntica sta organizzando la XVII edizione del Convegno di Studi sulla Sicilia antica che avrà luogo sabato 9 ottobre 2021. Il tema scelto per il prossimo anno sociale mira a puntare i riflettori sulla drammatica condizione in cui versano attualmente i siti archeologici della Sicilia centrale. Ed è: “Nelle terre dei Sicani. Passato, presente e futuro dei siti archeologici della Sicilia centrale: problematiche e proposte”.

L’assenza oggi di un progetto che tenga conto del potenziale inespresso della vasta ed estesa armatura del patrimonio archeologico documentata in questa parte dell’Isola e, più diffusamente, nelle aree interne siciliane, rischia di vanificare il lavoro di indagine svolto nei decenni passati portando, perfino, nei casi più gravi, al rischio reale della scomparsa degli stessi siti che sono sempre più spesso in balia dell’azione distruttiva e predatoria di vandali e “tombaroli”.

L’individuazione dunque di misure d’intervento volte al recupero e alla valorizzazione del patrimonio archeologico che garantiscano un futuro certo alle testimonianze materiali della nostra memoria storica è peraltro in piena linea con la questione assai dibattuta sulla “proprietà del passato” che, come ha recentemente evidenziato Daniele Manacorda, non è del singolo individuo ma “di tutti”.

Tale affermazione, che negli anni Cinquanta del secolo scorso ha orientato le ricerche archeologiche condotte nella Sicilia centrale, consentendo alle grandi figure di archeologi, come Dinu Adamesteanu, Piero Orlandini, Ernesto De Miro, di porre grande attenzione ai numerosi siti del territorio nisseno ed ennese, dovrebbe guidare le scelte politico-amministrative attuali allo scopo di far riemergere questi antichi insediamenti dal vergognoso stato di silenzio e di decadenza in cui versano ormai da anni.

Lo scopo del convegno è pertanto quello di avviare tra gli studiosi e i giovani ricercatori, ai quali è dedicata una sezione poster, un vivace e produttivo scambio di idee e di dati sul passato, il presente e il futuro dei siti archeologici della Sicilia centrale evidenziandone problematiche e criticità e proponendo, al tempo stesso, azioni concrete di intervento e di recupero per restituirli alla pubblica fruizione. Le relazioni dovranno essere contenute in un tempo massimo di 20 minuti per consentire di riservare spazio al dibattito. Qualora l’organizzazione del programma lo consenta è prevista la presentazione dei poster da parte degli autori in un tempo massimo di 10 minuti ciascuno.

Coloro che volessero partecipare dovranno inviare la proposta di adesione entro il 9 agosto 2021 all’indirizzo di posta elettronica caltanissetta@siciliantica.it contenente l’abstract della relazione (max 1000 caratteri) e/o del poster (max 500 caratteri) e i seguenti dati:

·        Nome e Cognome dell’autore;

·        Istituzione di appartenenza o di affiliazione;

·        Indirizzo email;

·        Titolo della relazione o del poster

Il comitato organizzatore si riserva la facoltà di escludere dalla partecipazione al Convegno quei contributi pervenuti fuori tempo utile e non aderenti alla tematica proposta. Qualora il numero dei partecipanti sia elevato, il comitato organizzatore potrà chiedere ai relatori di partecipare con una relazione ridotta, da integrare poi in sede di atti. L’Associazione SiciliAntica, per sopperire alle esigenze dell’organizzazione del convegno, chiede ai relatori una simbolica cifra di iscrizione di 20 euro; per i soci di SiciliAntica, il contributo è di 10 euro. Agli autori dei posters saranno date successivamente informazioni dettagliate circa le modalità di impaginazione.

Gli Atti del Convegno saranno pubblicati a cura di SiciliAntica di Caltanissetta. Durante il Convegno saranno disponibili gli Atti del Convegno 2020 su Mare Nostrum. I Romani, il Mediterraneo e la Sicilia tra il I e il V secolo d.C.  “Per motivi logistici, vi chiediamo cortesemente di attenervi alla scadenza indicata per l’invio delle proposte di contributo; la quota di iscrizione al Convegno, invece, dovrà essere versata a SiciliAntica entro e non oltre il 9 settembre 2021, tramite bollettino postale (CCP: 85057206) o tramite bonifico (codice IBAN: IT44D0760116900000085057206), con la seguente causale: XVII Convegno SiciliAntica Caltanissetta”, fanno sapere i promotori a La Voce del Nisseno (versione online).

Per ogni informazione e chiarimento è disponibile la segreteria del Convegno: SiciliAntica – Sede di Caltanissetta (Contrada Busiti snc). Contatti: 339 3312246 (dottoressa Stefania D’Angelo - caltanissetta@siciliantica.it). Fanno parte del comitato organizzatore: Massimo Arnone, Cinzia Caminiti, Filippo Cammarata, Lillo Cammarata, Silvana Chiara, Stefania D’Angelo, Sergio Milazzo, Simona Modeo e Giuseppe Sardo. 

 
 

La Voce del Nisseno online