INCONTRI

 
     
COVID-19, BOOM DI GUARITI IN PROVINCIA DI CALTANISSETTA: SONO BEN 86 PAZIENTI

COVID-19, BOOM DI GUARITI IN PROVINCIA DI CALTANISSETTA: SONO BEN 86 PAZIENTI

nov 15 2020

di MICHELE BRUCCHERI – EMERGENZA SANITARIA. Sono 33 di Gela, 16 del capoluogo, 20 di Niscemi, 4 ciascuno di Mussomeli e Serradifalco. Ed altri comuni. Ieri 66 nuovi casi positivi 

Boom di guariti dal Covid-19 in provincia di Caltanissetta, secondo l’ultimo bollettino diramato ieri sera dal direttore generale dell’Asp Alessandro Caltagirone. Sono ben 86 i pazienti guariti clinicamente. I nuovi casi, invece, registrati nelle precedenti ventiquattr’ore sono 66. Sono stati processati tanti tamponi: 1915.

I nuovi positivi in isolamento domiciliare sono così distribuiti territorialmente: 37 a Gela, 6 a Caltanissetta, 6 a Niscemi, 5 a Campofranco, 4 a Mazzarino, 3 a Riesi, 2 a Vallelunga, 1 a San Cataldo, 1 a Villalba e 1 a Milena.

I ricoveri - nelle ultime ore - per Coronavirus nel Nisseno sono in tutto 6: tre in Malattie infettive all’ospedale Vittorio Emanuele di Gela e tre al Sant’Elia di Caltanissetta, dov’è stata dimessa nel frattempo una paziente nissena. Due pazienti di Gela e uno proveniente da fuori provincia sono stati trasferiti dal reparto infettivologico alla Rianimazione.

Tornando al dato dei guariti in un giorno, ecco la distribuzione territoriale: 33 di Gela, 16 di Caltanissetta, 20 di Niscemi, 4 di Mussomeli, 4 di Serradifalco, 3 di Riesi, 2 di Resuttano, 2 di Mazzarino, 1 di Butera e 1 di Santa Caterina Villarmosa.

Il numero dei tamponi eseguiti dall’inizio dell’emergenza epidemica sino a ieri sono 30.675 (ieri nel bollettino del 13 novembre erano 28.760). Dunque, 1.151 sono le persone attualmente positive in isolamento domiciliare, cento i ricoverati (91 in Malattie infettive e 9 in terapia intensiva). In tutto, quindi, 1.251.

I 1915 tamponi rapidi processati dalle Usca sono stati eseguiti a Caltanissetta, Gela, Niscemi e Mussomeli. Riguardavano la popolazione scolastica delle elementari e medie. A Caltanissetta su 620 test eseguiti sono stati riscontrati soltanto tre casi positivi. A Mussomeli nessun caso positivo su 490 tamponi. A Niscemi, invece, nove casi positivi su 430 tamponi. Otto positivi, infine, su 375 a Gela.

“I test massivi per macro categorie - la scorsa settimana era toccato alle scuole superiori - stanno rivelando percentuali di contagio molto basse. Si tratta di campagne di testing a tappeto che non partono da un dato epidemiologico e che servono a verificare la diffusione del virus a livello comunitario, oltreché a rintracciare gli asintomatici”, spiegano i sanitari.

MICHELE BRUCCHERI

La Voce del Nisseno online