INCONTRI

 
     
IPSE DIXIT

IPSE DIXIT

apr 24 2020

di PASQUALE PETIX – L’INTERVENTO. Un campionario sconclusionato e contraddittorio di persone che ricoprono grandi responsabilità. Sovente parlano a vanvera. Ecco uno stupidario annichilente

 A tutti capita talvolta di dire cose senza senso o fondamento logico. Con Parlare a vanvera (o “fanfera” parola di origine onomatopeica “fanf-fanf” che riproduce il suono di chi parla farfugliando) si designa una situazione in cui si pronunciano parole senza un vero fine. La frase si può volgere in “parlare a caso, a casaccio, senza considerare ciò che si sta dicendo”. Un altro modo di dire potrebbe essere “dare fiato alla bocca” o “staccare la spina al cervello lasciando la lingua a briglie sciolte”.

 

Ora, se è accettabile (sempre che la pazienza sia forte) sentire corbellerie, illazioni, stereotipi, fake e poi metterle nel cestino della memoria, non si può tollerare che anche “i c.d. competenti” - sol perché si trovano dinanzi ad una videocamera e con un microfono in mano - parlino d’impulso ed a “vanvera”.  

 

La Pandemia pare che abbia stimolato in certe persone - che ricoprono grandi responsabilità - questo irrefrenabile gusto di spiattellare erga omnes le proprie personali convinzioni salvo poi ricredersi e dopo qualche tempo ricadere nello stesso errore. Nella considerazione che tanto il famoso “popolo” ha la memoria corta. Ma fino ad un certo punto. Ecco un breve campionario:

·         Io penso che la Cina abbia pagato un grande conto di questa epidemia che ha avuto, perché comunque li abbiamo visti tutti mangiare i topi vivi o altre robe del genere (Luca Zaia, Governatore del Veneto).

·         Si è scambiata un’infezione appena più seria di un’influenza per una pandemia letale: guardate i numeri. (Maria Rita Gismondo, Dir. Laboratorio Ospedale Sacco, Milano).

·         Non tutti i mali vengono per nuocere. Il Coronavirus se dilaga in Africa finalmente sarà possibile in Italia chiudere i porti per motivi sanitari senza scomodare il razzismo (Vittorio Feltri, Giornalista).

·         L'Italia sembra Copacabana, dove in ogni palazzo c'è un anziano o una coppia di vecchietti. Per questo sono molto fragili e muore tanta gente. Hanno altre malattie, ma dicono che muoiano per Coronavirus. (Jair Bolsonaro, Presidente del Brasile).

·         Sì, il Coronavirus è una brutta malattia ma nella maggioranza dei casi ha soltanto sintomi lievi, il virus sarà stagionale e tornerebbe anche il prossimo inverno. Per questo è importante sviluppare un'immunità di gregge, per tenere sotto controllo il virus a lungo termine. Con il 60% della popolazione infetta dal virus, avremmo una immunità di gregge. (Patrick Vallance esperto del primo ministro inglese Boris Johnson).


Ma lo stupidario trova il suo campione del mondo nel Presidente USA Donald Trump:

·         La situazione è decisamente sotto controllo, si tratta di una sola persona arrivata dalla Cina. (22 gennaio 2020)

·         Lo abbiamo praticamente sconfitto, arrivava dalla Cina. (2 febbraio 2020)

·         Ora abbiamo 15 casi ma presto questi diventeranno praticamente zero. (26 febbraio 2020)

·         35mila persone muoiono ogni anno di influenza. Lo sapevate? Finora non abbiamo perso nessuno per il coronavirus negli Stati Uniti. Ora i democratici stanno politicizzando il coronavirus... è l’ultima loro bufala. (28 febbraio 2020)

·          [Sul tasso di letalità] Personalmente ritengono il numero sia molto al di sotto dell’uno per cento. Questa è solo un’intuizione, ma basata su molte conversazioni con persone che fanno questo. (5 marzo 2020)

·         Il numero dei contagi negli Stati Uniti è inferiore a quello di qualsiasi altro Paese. Mi piace questa roba. La capisco... La gente è sorpresa che io la capisca... i medici chiedono: come fai a saperne così tanto? Forse ho un’abilità naturale. Mio zio ha insegnato al MIT per un numero di anni record, era un super genio, forse ce l’ho nel sangue. Forse avrei dovuto fare il medico invece di candidarmi alla presidenza. (6 marzo 2020)

·         Questa è una pandemia, l’avevo capito ben prima dell’annuncio, bastava guardare agli altri Paesi. Ora è il nostro momento dobbiamo sacrificarci tutti. (18 marzo 2020)

·         Sarebbe stato molto, molto meglio se avessimo saputo del virus qualche mese fa. (19 marzo 2020)

·         Se i morti fossero 100mila avremmo fatto un buon lavoro. (29 marzo 2020)

·         Mascherine? Consigliano di usarle, io non lo farò. (4 aprile 2020)

 

La vita è incredibile. A capo della prima potenza militare ed economica si trova una persona che manifesta un pensiero disarticolato, incoerente per non dire sconclusionato. Ma è facile sic rebus stantibus che possa vincere le prossime elezioni e ottenere il secondo mandato.

PASQUALE PETIX

pas.petix@libero.it

La Voce del Nisseno online