INCONTRI

 
     

La Voce del Nisseno online

 
     
DA DODICI ANNI A COLORI E DAL 2010 CON IL LOGO

DA DODICI ANNI A COLORI E DAL 2010 CON IL LOGO

mar 11 2020

di MICHELE BRUCCHERI – LE COPERTINE. Il giornale è stato pubblicato per i primi sei anni in bianco e nero, con un aforisma in prima pagina 

 
 

Dopo sei anni in bianco e nero, La Voce del Nisseno cambia look e tipografia. Verrà stampato - da allora - sempre a colori. Dall'estate 2008, dunque, il periodico d'informazione ha una nuova veste grafica. Le copertine che sono il “biglietto da visita” del giornale, sono più accattivanti e con fotografie più grandi. La testata, che rappresenta la carta d'identità, anziché laterale, passa poi con la scritta ad angolo retto, solitamente su fondo nero. Ciò avviene in occasione dell'ottavo compleanno del giornale.

Infatti, in quella ricorrenza verrà introdotto - per la prima volta - il logo del periodico (ideato e realizzato da mio fratello Leonardo). L'anno prima, nell'estate 2009, la “voce” di questo organo di stampa aveva fatto un altro passo avanti: “parlare” al mondo tramite la rete, con un sito web. 

Da dodici anni, quindi, le copertine della rivista sono più colorate. Per i primi sei anni, costantemente, andava in prima pagina un aforisma (ogni edizione aveva un colore diverso, mentre le foto erano rigorosamente in bianco e nero). L'ultima frase pubblicata, nella primavera del 2008, fu: “Niente di grande si fa senza chimere” (Ernest Renan).

Ovviamente, l'ultima di copertina ha ospitato – se non sempre, sovente – su intera pagina la pubblicità più vistosa e visibile: lo sponsor più importante. E in un crescendo rossiniano, le copertine del giornale sono state divulgate tramite Internet. Bimestralmente campeggia sul sito online de La Voce del Nisseno l'ultima edizione (in attesa della successiva). Mediante social network, naturalmente, viene divulgato il nuovo numero per raggiungere i nostri amati lettori che non sono soltanto del territorio, ma ormai sparsi per l'intero pianeta.

MICHELE BRUCCHERI