INCONTRI

 
     
RIESI, LA SCRITTRICE SIMONETTA AGNELLO HORNBY OSPITE DELL’ISTITUTO “CARLO MARIA CARAFA”

RIESI, LA SCRITTRICE SIMONETTA AGNELLO HORNBY OSPITE DELL’ISTITUTO “CARLO MARIA CARAFA”

feb 13 2020

di MICHELE BRUCCHERI – L’INCONTRO. Oggi pomeriggio presso la scuola guidata dalla dirigente scolastica Adriana Quattrocchi. A coordinare il progetto è la professoressa Rosaria Carbone 

 
 La locandina

Nell’ambito del progetto “Libriamoci”, oggi pomeriggio alle ore 17.30, a Riesi ci sarà la scrittrice Simonetta Agnello Hornby. Un appuntamento culturale e formativo di notevole importanza, presso l’aula magna dell’Istituto di Istruzione Secondaria Superiore “Carlo Maria Carafa” guidato dalla dirigente scolastica Adriana Quattrocchi. Il coordinamento è a cura della professoressa Rosaria Carbone.

Una giornata intensa e arricchente, dunque, quella odierna per la scuola nissena che ospita una delle più brave scrittrici della narrativa italiana. L’autrice siciliana, avvocata nata a Palermo, naturalizzata britannica, che esordì con il romanzo “Mennulara”, sarà la protagonista di questo evento che coinvolge alunni e docenti.

Rosaria Carbone, che coordina il progetto, al microfono de La Voce del Nisseno spiega: “Non si tratta soltanto di un incontro, ma ci siamo inventati la formula ‘a spasso con l’autore’. Noi docenti e gli alunni, tutti, siamo rapiti dalla forza comunicativa della scrittrice”. Filo conduttore dell’iniziativa culturale pomeridiana sarà “La Sicilia di Simonetta Agnello Hornby fra memoria, storia e cultura”.

“Si tratta di un vero e proprio viaggio – prosegue la professoressa Carbone – in sua compagnia tra memoria, cultura siciliana e storia della nostra amata terra”. I testi sono stati scelti dagli studenti che diventano attivi protagonisti, coinvolti direttamente. Infatti, prima c’è una ricerca. I ragazzi si avvicinano alla lettura per poterla gustare. È questo il senso del progetto curato e coordinato da Rosaria Carbone in sinergia con tutti, a partire dalla dirigente scolastica che “ci appoggia con convinzione”.

Gli altri docenti in prima linea sono Carmen Sessa, Mariolina Chiantia, Angela Burcheri, Valeria Federico, Rosanna Sanacore, Angelo Ferro e Arabella Aleffi. Ci sarà quindi un incontro-dibattito costruttivo e alcuni attori si alterneranno interpretando i personaggi nati dalla penna della famosa scrittrice. Le voci narranti saranno quelle di Anna Selvaggio e Renzo Bordonaro. L’intervento musicale è firmato dal Trio “Non solo Tango”: Luigi Sferrazza (violino), Emanuele Anzalone (clarinetto) e Diego Mantione (pianoforte).

"Abbiamo portato avanti il concetto di disabilità e di inclusione – conclude la professoressa Rosaria Carbone – assieme ad alcuni docenti di sostegno”. Si tratta del sesto anno di vita di questo progetto che rende parteci autori famosi. Sono coinvolti, in questa occasione, i ragazzi del liceo scientifico e dell’Alberghiero. Un plauso alla scuola guidata dalla preside Adriana Quattrocchi.

MICHELE BRUCCHERI              

 
 Adriana Quattrocchi (dirigente scolastica) e Rosaria Carbone (docente)

La Voce del Nisseno online