INCONTRI

 
     
“IL SISTEMA MONTANTE” VERRÀ PRESENTATO A SCICLI, SAN CATALDO, VITTORIA E RAGUSA

“IL SISTEMA MONTANTE” VERRÀ PRESENTATO A SCICLI, SAN CATALDO, VITTORIA E RAGUSA

dic 10 2019

Redazione Online – IL COMUNICATO STAMPA. Il libro dell’ex sindaco di Racalmuto, Salvatore Petrotto, in tour in alcuni comuni sciolti per mafia. È edito da Bonfirraro. Ecco le date e i vari relatori   

 
 Salvatore Petrotto

La Sicilia di Leonardo Sciascia e di Luigi Pirandello subisce ancora dei potenti torti da parte di quelle che sono, o dovrebbero essere, le grandi Istituzioni del nostro paese. In perfetta sintonia con l’opera sciasciana Il giorno della Civetta, Salvatore Petrotto autore del saggio Il sistema Montante, edito da Bonfirraro, sarà in tour a dicembre in alcuni comuni sciolti in questi anni per mafia da uomini di Stato infedeli.

 

La prima presentazione si svolgerà a Scicli il 12 dicembre alle ore 18 presso l’Opera Pia Ricovero Carpentieri. Oltre all’autore interverranno l’avvocato Bartolo Iacono e Marco Causarano de Il giornale di Scicli. La seconda presentazione si svolgerà a San Cataldo il 13 dicembre alle ore 18 presso la Società Cesare Battisti, in corso Vittorio Emanuele. Oltre all’autore interverranno l’editore Salvo Bonfirraro, lo scrittore Gianfranco Cammarata, il giornalista Gianpiero Casagni, l’imprenditore Pasquale Tornatore e l’avvocato Stefano Catuara. Porterà i suoi saluti Luigi Nocera, presidente della Società Cesare Battisti.

 

Altra tappa sarà Ragusa il 20 dicembre alle ore 18.30 presso il Centro di aggregazione culturale. Oltre all’autore interverranno il presidente del Centro di aggregazione culturale Amedeo Fusco e il giornalista Angelo Di Natale. Infine, il 21 dicembre a Vittoria si terrà la quarta presentazione. Alle ore 18, presso la Sala Avis, l’autore dialogherà con l’editore Salvo Bonfirraro, il giornalista Angelo Di Natale e l’ex sindaco Giovanni Moscato. Modera il giornalista Andrea Sessa.

 

Antonello Montante, ex presidente di Sicindustria, adesso condannato a 14 anni di carcere, è stato il paladino di quel Sistema che ha preso il suo nome e che ha visto come burattinai e marionette i volti noti della politica, della società e della scena siciliana.

 

 

La Voce del Nisseno online