INCONTRI

 
     
A SPOLETO LA SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO “IL POETA EBBRO”

A SPOLETO LA SECONDA EDIZIONE DEL PREMIO “IL POETA EBBRO”

set 11 2019

di SILVANA LAZZARINO – CULTURA. Evento in programma per sabato 21 settembre. Nomi e dettagli nella corrispondenza per il nostro sito d’informazione La Voce del Nisseno

 
 La locandina dell'evento

 

Torna a Spoleto, città patrimonio dell’UNESCO, la manifestazione “La Vendemmia Letteraria”, alla seconda edizione, unitamente al Premio letterario nazionale IL POETA EBBRO lanciato lo scorso anno da Anna Manna e Vera Ambra. L’appuntamento con LA VENDEMMIA LETTERARIA ideata da Anna Manna famosa poetessa e scrittrice, organizzatrice di eventi letterari di grande richiamo, nonché presidente del Premio le Rosse Pergamene del Nuovo Umanesimo, acquista nuova forza e spessore comunicativo grazie anche a questo fortunato premio de IL POETA EBBRO che anche in questa seconda edizione torna a portare una ventata di entusiasmo, gioia e originalità, arricchendo così il programma di scambio culturale tra L’Aquila e Spoleto: due città viste quali eccellenze sotto il profilo culturale e artistico.

La Proloco di Spoleto A BUSETTI, è pronta ad inaugurare la stagione autunnale a due passi da piazza Duomo, con la presentazione della Vendemmia letteraria curata da Sandro Costanzi ed Anna Manna presso la Galleria POLId’ARTE di Annamaria Polidori, in programma il prossimo 21 settembre alle ore 17 in coincidenza con la seconda edizione del Premio IL POETA EBBRO. Si tratta di un premio che intende mettere in evidenza personalità del mondo culturale che vivono la loro professione con lo slancio e l’impegno di una missione, l’ebbrezza della professionalità intesa come dedizione di un’intera vita.

Ad accompagnare l’inaugurazione di questo Premio che richiama e riunisce nomi prestigiosi della cultura aquilana anche il sommelier Emanuela Maré. Presieduta da Mario Narducci famoso poeta, la Giuria vanta quali membri: Anna Manna, Jole Chessa Olivares, Daniela Fabrizi, Antonella Pagano, Sandro Costanzi. I premiati di quest’anno, tutti di altissimo livello dal punto di vista culturale e per profondità comunicativa, sono in particolare abruzzesi di primo piano legati alla città dell’Aquila.

Per la SEZIONE GIORNALISMO riceverà la caratteristica targa Goffredo Palmerini, ricordando tutti i suoi libri sulla Grande Emigrazione italiana, gli articoli, i reportage, eventi, conferenze, viaggi e personaggi italiani nel mondo tra i quali possiamo citare Mario Fratti affermato drammaturgo trasferitosi a New York nel 1963, ma con il cuore sempre vicino alla sua città natale L’Aquila dove si è recato più volte anche per il suo novantesimo compleanno nel 2017. Mario Fratti è autore di oltre cento testi da lui poi tradotti in diverse lingue e rappresentati in tutto il mondo in 600 teatri.

Opere che dal Suicido al Terrorista, dalla Gabbia agli Amanti, da Eleonoro Duse a La vittima, dai Missionari a Brooklyn e Hugo, ispirata a Hugo Chavez, hanno risuonato e risuonano come una denuncia sociale, in particolare soffermandosi sul divario sociale tra ricchi e poveri, in nome della giustizia sociale e dell’uguaglianza. Tra gli autori italiani più rappresentati in tutto il mondo Mario Fratti ha scritto diverse commedie di cui va ricordata “Nine” ispirata al film di Fellini “Otto e mezzo” diventata un musical di grande successo e poi un film con la regia di Rob Marshall. 

 
 Anna Manna

Per la SEZIONE SAGGISTICA sarà premiata l’aquilana Liliana Biondi, docente universitaria e scrittrice, mentre per LA SEZIONE POESIA premio alla poetessa aquilana Clara Di Stefano con particolare attenzione al suo ultimo libro di poesie ”Sull’orlo del giorno” Edizioni Confronto.

Unitamente all’assegnazione dei premi durante l’evento, da sottolineare due importanti momenti legati alla comunicazione e alla diffusione della cultura con: la presentazione della Rivista di lettere, arti e presenza culturale “Novanta9” diretta da Mario Narducci, edita a L’Aquila e l’anteprima di stampa del nuovo libro di poesie di Anna Manna. Sarà infatti la stessa Anna Manna a conclusione della premiazione, con il fotografo artistico Mario Giannini, che ha firmato la copertina del libro, ad avviare l’anteprima di stampa del suo nuovo libro “Ebbrezze d’amore, dolcezze e furori...” pubblicato da Nemapress, in uscita il prossimo dicembre, che raccoglie le più belle poesie d’amore della scrittrice, commentate da noti critici ed artisti nel corso degli anni.

A chiudere questo avvolgente scambio di cultura contemporanea tra Spoleto e L’Aquila, Sandro Costanzi della Galleria Poli d’Arte che curerà il Recital dei poeti spoletini sul tema dell’ebbrezza e del godimento letterario impostato nell’ottica di un messaggio pedagogico ed educativo. L’evento avrà quale scenario piazza della Signoria, splendido balcone naturale sulla campagna spoletina.

In ottobre a Roma si svolgerà la seconda sezione del Premio IL POETA EBBRO, dedicato alla narrativa ed alla proclamazione del Poeta Ebbro 2019 per eccellenza. Lo scorso anno la nomina quale POETA EBBRO 2018 è stata assegnata a Mario Narducci, che da quel momento ha assunto la presidenza di giuria del Premio. I premiati di questa edizione: Goffredo Palmerini, Liliana Biondi, Clara Di Stefano saranno tra i membri della Giuria del Premio nelle prossime edizioni.

SILVANA LAZZARINO

 

La Voce del Nisseno online