INCONTRI

 
     

La Voce del Nisseno online

 
     
AGRIGENTO, LA SFILATA DI DOLCE & GABBANA NELLA SUGGESTIVA VALLE DEI TEMPLI

AGRIGENTO, LA SFILATA DI DOLCE & GABBANA NELLA SUGGESTIVA VALLE DEI TEMPLI

ago 01 2019

Felicia Isabella Butera, ingegnere e book writer, per La Voce del Nisseno racconta questo «sublime ed eccezionale momento di visibilità per il patrimonio archeologico» 

 
 Felicia Butera

“…Ma l’alfabeto fonetico non ha rivali come agente per trasportare l’uomo dalla chiusa stanza degli echi della tribù alla neutralità del mondo visivo dell’organizzazione lineare” (Marshall McLuhan – Gli strumenti del comunicare | 1964) 

 

Evento dell’anno nella Valle dei Templi, come a Londra, quando per la prima volta la Sovrana Inglese, Queen Elisabeth II, partecipava nel 2018 alla London Fashion Week. Vorrei essere stata seduta accanto a Queen Elisabeth II, come Anna Wintour, il direttore di Vogue USA. Un nuovo show del design di Dolce & Gabbana in Sicilia. Il marketing del Lusso serve a cambiare la visione dei propri connazionali. Concerti, Fashion, eventi sportivi, social come Instagram.

Le mitologie haute couture di D&G sfilano, rendendo sublime un momento di eccezionale visibilità per il patrimonio archeologico, conosciuto nel mondo: Agrigento, la Valle dei Templi. Ulteriormente unito all’immagine ad uno dei marchi internazionali dell’alta moda più approdata, D&G. Così dipinti divini della mitologia vedono e provvedono dai gioielli, abiti che illuminano la sera e make up. Ci piace anche se non ci crediamo fino in fondo, affidare a questi designer il desiderio di essere più importanti, più protette, più amate.

Da un mega palco piazzato davanti ad un maestoso Tempio con settanta testate giornalistiche, tre italiane. La passerella attraversa il Concordia, con 156 modelle tra le colonne doriche del sito archeologico un po’ dee e un po’ fate, “la moda, bellezza e tutto è permesso”, il pubblico accolto da musica classica suonava da un’orchestra di arpe, dinnanzi al prospetto ovest del Tempio. Con un tramonto da sogno nell’isola sicula, accompagnato dalle creazioni dorate e mitologiche dei due stilisti D&G.

L’immagine ha profuso energie e risorse in un progetto di queste dimensioni, con russi, asiatici, facoltosi compratori ed ammiratori dell’Alta Moda D&G e di ogni parte del Globo. Nel 2006 vorrei ricordare fu protagonista dello spot sul profumo “The One”, Giselle Bundchen, davanti ad uno specchio della vanità in corso di allestimento, con inframmezzati flash di una folla di cameraman; lei indossava un vestito dorato, scarpe e si mette sul viso un paio di occhiali D&G. Con milioni di followers su Instagram.

Oggi con richiami fortissimi alla classicità che testimoniano splendori passati, scrigno di cultura sicula, rievocando la fondazione Akragas per i suoi 2600 anni, rimanendo aperto e a disposizione di tutti. La Valle dei Templi Fashion Week, ha avuto inizio con l’Alta Gioielleria a Palma di Montechiaro, cuore pulsante, nei luoghi del Gattopardo, l’Alta Moda al Concordia nella Valle dei Templi e per concludere sul mare di Sciacca, rievocando l’uomo siculo che può essere biondo, come gli Svevi, bruno come i Greci, olivastro come gli Arabi. Respirando un clima di fiducia dell’Isola.

Vi invito amici a leggere e sognare immersi in un mare luccicante delle sere d’estate stellate di Agrigento. Buon relax!

FELICIA ISABELLA BUTERA