INCONTRI

 
     
“UN’ESTATE CON SICILIANTICA”: ECCO IL RICCO PROGRAMMA DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE

“UN’ESTATE CON SICILIANTICA”: ECCO IL RICCO PROGRAMMA DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE

lug 04 2019

di MICHELE BRUCCHERI – IL CALENDARIO. Sesta edizione nutrita di eventi. Alla guida dell’organismo, la professoressa Simona Modeo. In prima linea, numerose sedi dislocate nell’isola 

 
 Una locandina. In copertina, Simona Modeo

Al via anche quest'anno la manifestazione "Un'estate con SiciliAntica", giunta alla sesta edizione, dopo lo straordinario successo riscosso dalle precedenti edizioni. Numerose le iniziative promosse dalle sedi locali dell’Associazione: mostre, convegni, escursioni, visite guidate, scavi archeologici degustazioni di prodotti tipici, archeotrekking e molto altro ancora. Da giugno a settembre SiciliAntica, associazione che da oltre vent’anni opera nel territorio siciliano per tutelare e valorizzare lo sterminato patrimonio culturale dell’Isola, organizzerà una serie di straordinari eventi per partecipare ad un’estate diversa di conoscenza e scoperta del territorio siciliano e delle sue storie.

 

Ecco il ricco programma della manifestazione dell’associazione culturale guidata dalla professoressa Simona Modeo. Sabato 6 e domenica 7 luglio (sede di Polizzi Generosa), interessante Sagra dello Sfoglio. Invece, da mercoledì 17 a domenica 21 luglio ci sarà la rievocazione federiciana in collaborazione con l’Amministrazione comunale.

 

Sabato 13 luglio (sede di Bronte-Maletto), presso l’azienda agrituristica la Musa, nell’omonima contrada di Bronte, si terrà un incontro culturale sugli aspetti storico-archeologici e ambientali del territorio di Bronte e Maletto, appunto, con una presentazione multimediale. Domenica 14 luglio, a Maletto, partecipazione agli eventi conclusivi della Sagra della Fragola, con visita all’area archeologica di Contrada Edera, al Museo Archeologico Nibali e del centro storico.

 

Sabato 20 luglio (sede di Catania), visita all’area archeologica di Santa Venera al Pozzo. Sabato 7 settembre (sede di Scillato), al via la terza edizione di Svincolo Scillato. La sede di Trapani ha avuto momenti magici con un’escursione culturale a Favignana lo scorso fine giugno. Ed ancora: museo archeologico della Tonnara (rostri, ancore, anfore e storia) e al museo della Tonnara, storia della tonnara – appunto – e spiegazione sulla tonnara a mare e sulla lavorazione del tonno all’interno dello stabilimento dei Florio.

 

In prima linea anche la sede di Mascalucia. Sabato 22 giugno ha tenuto un incontro su eruzione del 1669, con il geologo Stefano Branca e il dottor Giancarlo Santi, autore del libro “La Vergine nella lava”. Ha avuto anche altri momenti e, tra gli altri, da segnalare – ad agosto – la visita ad alcune residenze nobiliari della cittadina (Palazzo Somma, Villa Trinità di Bonajuto, con annessa zona archeologica e parco botanico). Per domenica 22 settembre è prevista una visita all’Orto Botanico di Catania.

 

Sabato 10 agosto (sede di Castiglione di Sicilia), corteo storico con circa quaranta figuranti vestiti secondo i costumi del XIV secolo che rievocherà il tempo di Ruggero di Lauria e della Bella Angiolina, secondo le leggende e la tradizione del territorio castiglionese. Anche la sede di Ravanusa in campo: sabato 13 e domenica 14 luglio e sabato 20 e domenica 21 luglio, apertura al pubblico del Museo di Storia Naturale a partire dal primo pomeriggio fino a tarda serata (anche fin dopo la mezzanotte, a seconda delle presenze). Il progetto prevede la visita guidata, la visione di un filmato sulla storia geologica, paleontologica e archeologica del territorio di Ravanusa.

 

La sede di Misilmeri ha curato un convegno, a metà giugno, dal titolo “Topografia antica e viabilità storica nella valle dell’Eleuterio – Percorsi, luoghi, culture” presso l’oratorio della Chiesa Madre. E a fine giugno, la visita guidata alle cascate di San Nicola e grotta del brigante. Domenica prossima invece ci sarà una passeggiata culturale a Risalaimi “Ponte della fabbrica - casale teutonico - potabilizzatore e sorgente” con degustazione di prodotti tipici locali (partenza da Piazzale Nassirya alle ore 9). Ad agosto, inoltre, altri momenti (sono da stabilire le date): Notte Medievale di Misilmeri (spettacoli, falconieri, corteo storico, sbandieratori, prodotti a tema) nel Quartiere San Vincenzo dalle ore 21 e Mostra fotografica “Quelli di Misilmeri”, personale di Francesco Cerniglia.

 

Dovizioso anche il calendario portato avanti dalla sede di Lentini-Carlentini. Sabato 22 giugno c’è stata la visita al Convento dei Frati Minori Cappuccini. Dal prossimo 15 al 28 luglio, pulitura e scavo tombe a fossa presso la chiesa rupestre del Crocifisso. Poi, domenica 25 agosto Lux - storia, arte e devozione carlentinese (seconda edizione) - una visita guidata presso la Chiesa Madre e la Chiesa di Santa Maria di Roccadia (Carlentini). Nei giorni di sabato 7 e domenica 8 settembre, infine, terza edizione di "Meravigliosamente... Jacopo".

 

Dopo il successo degli anni scorsi, torna l'iniziativa volta alla valorizzazione e alla promozione dell’illustre personaggio lentinese Notaro Jacopo. Due giorni, dunque, con un percorso itinerante per il centro storico di Lentini, letture e commenti di alcuni sonetti e altri componimenti di Jacopo da Lentini, canti, danze e banchetto medievale.

 

Dulcis in fundo, da ricordare il raduno regionale di SiciliAntica avvenuto a Palermo lo scorso 23 giugno e la cronocalata, promossa dalla sede di Centuripe, per domenica 15 settembre.

 

MICHELE BRUCCHERI 

 

 

 

La Voce del Nisseno online