INCONTRI

 
     
RACALMUTO, “AIUTACI A CRESCERE, REGALACI UN LIBRO” DOMANI PRESSO LA SCUOLA ALAIMO

RACALMUTO, “AIUTACI A CRESCERE, REGALACI UN LIBRO” DOMANI PRESSO LA SCUOLA ALAIMO

mag 15 2019

Redazione Online – IL PROGETTO. Italkali Spa in collaborazione con la libreria “Giunti Al Punto” di San Cataldo doneranno ben 108 volumi. Un investimento in favore dei giovani. I dettagli su La Voce del Nisseno

Domani mattina alle ore 10.30 presso la scuola primaria “Marco Antonio Alaimo” di Racalmuto verrà consegnata una bibliotechina di 108 volumi - 6/11 anni. Viene donata dall’azienda Italkali Spa in collaborazione con la libreria Giunti Al Punto di San Cataldo.

Si tratta di un progetto nazionale denominato “AIUTACI A CRESCERE, REGALACI UN LIBRO”, quest’anno alla sua decima edizione, promosso dall’azienda “Giunti Al Punto”, leader nel settore dell’editoria con più di 200 librerie in tutta Italia, che ha come obiettivo la sensibilizzazione alla lettura per diffondere il piacere di leggere a partire dai più piccoli. In 9 anni sono stati raccolti e donati oltre 1,5 milioni di volumi preziosi che hanno arricchito non solo le scuole ma anche gli ospedali pediatrici e le biblioteche.

Sostenere la donazione di un libro è progettare INSIEME un percorso di crescita e di benessere dei bambini. Allestire e sviluppare una biblioteca, di una scuola o di reparto pediatrico, rappresenta la realizzazione di un servizio ricreativo ed educativo, nell'ottica di una sempre maggiore tutela del bambino: è quello che ha fatto Italkali Spa, grazie al presidente della filiale di Racalmuto, Gigi Scibetta, che ha risposto prontamente alla proposta di collaborazione da parte della libreria “Giunti al Punto” di San Cataldo e ha deciso così di investire nel futuro delle giovani menti di oggi che diventeranno i grandi di domani.

Saranno presenti per l’occasione la preside dell’Istituto Comprensivo “Leonardo Sciascia” di Racalmuto, la dottoressa Carmela Campo, il presidente della filiale Italkali di Racalmuto Gigi Scibetta, Mariuccia La Manna per conto dell’azienda “Giunti al Punto”, le classi del terzo circolo e i loro docenti.

La Voce del Nisseno online