INCONTRI

 
     
ROMA, PREMIO EUROPA E CULTURA 2019: LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE IL 25 MARZO

ROMA, PREMIO EUROPA E CULTURA 2019: LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE IL 25 MARZO

mar 10 2019

di SILVANA LAZZARINO – L’EVENTO. Anna Manna, Corrado Calabrò e Neria Di Giovanni tra i protagonisti della kermesse. Verranno premiati Antonella Anedda - Angioy e Renato Minore

 
 Corrado Calabrò. In copertina, Anna Manna

 

Professionalità e spessore umano hanno sempre accompagnato Anna Manna nell’organizzare e promuovere eventi culturali. Scrittrice e poeta di successo, è la presidente e fondatrice del Premio ROSSE PERGAMENE DEL NUOVO UMANESIMO un concorso il cui fine è valorizzare la cultura quale motivo di scambio e interazione umana e sociale, unitamente alla conoscenza quale aspetto che rende l’uomo libero e vivo. Il Premio, che si svolge da oltre quindici anni in Primavera, vanta nomi di prestigio nella giuria: il poeta Corrado Calabrò, nome famoso a livello mondiale (Presidente della Giuria per la sezione libro edito a tema libero) e Neria De Giovanni, presidente dell’Associazione Internazionale dei Critici Letterari e qui presidente di giuria della Sezione “Italia Mia”.

 

Nell’ambito del progetto “Le Rosse Pergamene del nuovo umanesimo” a Roma il prossimo 25 marzo 2019 si svolgerà la Cerimonia di consegna del Premio EUROPA E CULTURA” a partire dalle ore 16 condotta da Anna Manna presso il Centro di documentazione europea (CED) Altiero Spinelli presso la Sapienza Università di Roma, Facoltà di Economia e Commercio (Via del Castro Laurenziano 9, Viale Ippocrate).

 

In occasione di un convegno ideato e organizzato da Anna Manna, dedicato al poeta antropologo professor Gilberto Mazzoleni della Facoltà di Lettere sulla tematica europea, nel 2013 è stato dato il via al “PREMIO EUROPA E CULTURA” con il lancio ufficiale nel gennaio 2014 presso la Sala delle Bandiere dell'Ufficio del Parlamento europeo a Roma. Il Premio il cui obiettivo è premiare personalità di spicco in ambito europeo, ha sempre visto quale presidente di Giuria Corrado Calabrò.

 

La prima edizione è del febbraio 2016 presso la Sala della Biblioteca della Camera dei Deputati, mentre le edizioni successive per la premiazione sono state ospitate presso il Centro di documentazione europea Altiero Spinelli. Una sezione del Premio è dedicata al racconto della bellezza italiana nell’arte e nel paesaggio ITALIAMIA la cui giuria è capeggiata da Neria De Giovanni, presidente dell’Associazione internazionale dei Critici letterari. Dallo scorso anno, per volontà della promotrice, la scrittrice Anna Manna Clementi, la sezione poesia si è prefissa di premiare una donna.

 

Questa edizione del premio 2019 con Presidente di giuria Calabrò vedrà premiate due importanti personalità culturali: la professoressa Antonella Anedda - Angioy per la Poesia e lo scrittore, saggista, e affermato critico letterario Renato Minore per la Narrativa. Di grande interesse il suo ultimo libro fresco di stampa “Rimbaud. La vita assente di un poeta dalle suole di vento”, edito da Bompiani (febbraio 2019).

 

A seguire la cerimonia vi sarà il secondo incontro “MI FACCIO EUROPA” della Rassegna I PROTAGONISTI NELL’EUROPA DI TUTTI dedicato alle Donne con relatori: Antonella Pagano, Tiziana Marini, Sabino Caronia e Diana Cavorso Caronia. Madrina della Manifestazione Liliana Biondi che il 4 dicembre 2018 ha ricevuto il Premio Europa e Cultura 2018. Di grande spessore la performance poetica di Eugenia Serafini e il Recital di poesie dedicate alla tematica femminile di Jole Chessa Olivares.

 

SILVANA LAZZARINO

La Voce del Nisseno online