INCONTRI

 
     
NAPOLI, CIAK SI SCIENZA E LEGAMBIENTE PRESENTANO IL MEETING “INSIEME PER L’AMBIENTE”

NAPOLI, CIAK SI SCIENZA E LEGAMBIENTE PRESENTANO IL MEETING “INSIEME PER L’AMBIENTE”

feb 19 2019

di MICHELE BRUCCHERI – L’EVENTO. Un appuntamento importante previsto per domani mattina. Sarà interessante e molto articolato. La professoressa Faraco: “Si rivolge a cittadini e studenti”


Un evento importante al via, domani mattina alle ore 10.30, presso il Centro di servizio di Ateneo per le Scienze e Tecnologia per la Vita dell’Università Federico II (aula A.T.8 in via Tommaso de Amicis, 95) di Napoli. Il meeting è promosso da “Ciak Si Scienza”, il canale green dell’università partenopea, in collaborazione con Legambiente. Si intitola “Insieme per l’ambiente”. Si tratta, sostanzialmente, di come unire gli sforzi nella salvaguardia ambientale delle nostre città, sovente calpestate e vilipese.


Un appuntamento rilevante anche per la firma del protocollo d’intesa tra “Ciak Si Scienza” e Legambiente. “L’evento si rivolge a tutti i cittadini e coinvolgerà in particolare studenti di scuole di secondo grado e studenti universitari, essendo in particolare i giovani, gli attori principali del cambiamento verso uno sviluppo sostenibile e un mondo più pulito”, asserisce al microfono de La Voce del Nisseno (versione online) la professoressa Vincenza Faraco (nella foto di copertina, ndr).


Studenti e cittadini possono e devono diventare attivi protagonisti di questo cambiamento culturale. L’incontro, inoltre, illustrerà quali sono le situazioni che richiedono interventi, quali sono gli strumenti a disposizione per adoperarsi, “qual è il contributo che ognuno può dare e con quale impatto - prosegue la docente universitaria -. Questi saranno alcuni dei temi trattati”.


In quell’occasione, ancora, verrà presentata una nuova iniziativa congiunta di “Ciak Si Scienza” e Legambiente. È rivolta a scuole e università. Si parlerà di programmazione e di realizzazione, dunque. Accanto, per completezza d’informazione, ci sarà la presentazione della campagna di Legambiente dal titolo “Volontari per natura”. 


“La collaborazione sarà improntata a uno spirito di interazione e confronto, raccogliendo anche le testimonianze degli studenti e di tutti i cittadini che si vogliano rendere artefici volontari del cambiamento - dichiara la professoressa Faraco -. L’evento vuole, infatti, costituire un primo passo per la creazione di sinergie con tutte quelle associazioni ambientaliste che già quotidianamente si impegnano sul territorio”.


Ad intervallare il meeting la proiezione di video e intrattenimento musicale a cura di Maurizio Capone dei “Capone & Bungt Bangt”.Già premiato nel 2017 da Legambiente come «campione campano dell’economia circolare», porterà il loro «Eco Music WorkShow» - che ha ottenuto sul web più di due milioni di visualizzazioni - per condividere una visione rivoluzionaria: trasformare rifiuti come barattoli, tubi e scatole in eccellenti strumenti musicali. Un incontro inedito tra spettacolo e laboratorio, in cui l’artista, oltre a esibirsi, racconterà la storia tutta speciale di questi strumenti, simbolo di un percorso che vuole mettere la creatività al servizio dell’ambiente.


L’evento ha il patrocinio morale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, della Regione Campania e del Centro Europe Direct Lupt «Maria Scognamiglio».


MICHELE BRUCCHERI

La Voce del Nisseno online