INCONTRI

 
     
ROMA,  POMERIGGIO SI PRESENTA “MALEDETTO '68. IL SESSANTOTTO ATTRAVERSO LA MUSICA”

ROMA, POMERIGGIO SI PRESENTA “MALEDETTO '68. IL SESSANTOTTO ATTRAVERSO LA MUSICA”

dic 18 2018

di SILVANA LAZZARINO – IL LIBRO. È di Gianni Ferrara Mazzucco, compositore e musicista poliedrico. Parlerà con l’autore la scrittrice Catena Fiorello. Notizie e dettagli su La Voce del Nisseno  

 
 

A far rivivere il ’68 attraverso le tendenze musicali che ne hanno scandito caratteristiche ideologico e sociali, è il libro “MALEDETTO '68. Il Sessantotto attraverso la musica” (Drakon Edizioni) di Gianni Ferrara Mazzucco, compositore, direttore d’orchestra e di coro, pianista e chitarrista, che sarà presentato al MICRO Museo Arti Visive di Roma (Viale Mazzini, 1) oggi pomeriggio alle ore 18.30 ad ingresso libero. A parlarne con l’autore sarà Catena Fiorello, scrittrice e autrice televisiva, vincitrice del Premio Elsa Morante 2018 per il romanzo “Picciridda” (Giunti Editore).

 

Alla presentazione prenderanno parte, oltre all’autore, il Maestro Bruno Battisti D’Amario considerato uno dei massimi esponenti del chitarrismo nazionale e internazionale, ed Enzo Antonio Cicchino scrittore, regista, per venti anni autore della Grande Storia di Rai Tre. L’autore sottolinea come la vera rivoluzione sessantottina sia stata portata dalla musica: da quella classica a quella rock, da Nuova Consonanza ai Pink Floyd, da John Cage a Demetrio Stratos, dai Rolling Stones ai Nomadi, dai Beatles all’Equipe 84 e ai Rokes.

 

Nel corso della presentazione ci sarà un intermezzo musicale del direttore d’orchestra e compositore Marco Petriaggi. Si viene guidati attraverso la musica del ‘68 in un viaggio in quel mondo irripetibile, passando per il racconto storico che lo ha caratterizzato ripercorrendone le tappe fondamentali, al fine di mantenere viva e ricca la memoria di quegli anni. L'evento si concluderà con un  brindisi dell'azienda agricola Casale.

 

Gianni Ferrara Mazzucco ha studiato con maestri del calibro di Nino Rota, Franco Medori, Bruno Battisti D’Amario, Domenico Bartolucci, Armando Renzi, Vittorio Bonolis, Valentino Miserachs, Boris Porena. Da solista e in gruppo ha eseguito molti concerti tra musica classica e contemporanea, compresa quella elettronica e sperimentale. È stato Direttore del Coro della Basilica di San Nicola in Carcere di Roma, con cui ha eseguito concerti di musica polifonica e canto gregoriano. Oltre ad essere consulente musicale della RAI ha composto diverse musiche per film per RAI International, e per documentari, per SD Cinematografica, in collaborazione con National Geographic Channel.

 

SILVANA LAZZARINO

La Voce del Nisseno online