Incontri

 
     
SERRADIFALCO, GIADA MORREALE GIOVEDÌ SU RAI UNO NEL FILM DI VANESSA INCONTRADA E GIORGIO PASOTTI

SERRADIFALCO, GIADA MORREALE GIOVEDÌ SU RAI UNO NEL FILM DI VANESSA INCONTRADA E GIORGIO PASOTTI

dic 02 2018

di MICHELE BRUCCHERI – TELEVISIONE. Debutta nel piccolo schermo con “I nostri figli” di Andrea Porporati (tratto da un caso di femminicidio). Non solo attrice promettente, ma anche brava cantante 

 
 

 

 
 Michele Bruccheri (giornalista) e Giada Morreale (attrice)

Giada Morreale, giovane attrice di Serradifalco, esordisce sul piccolo schermo. Giovedì prossimo (6 dicembre, in prima serata), infatti, la bella e brava attrice, 22 anni, su Rai Uno debutterà nel film “I nostri figli” di Andrea Porporati. Tra i protagonisti Vanessa Incontrada e Giorgio Pasotti. Un film tv, prodotto dalla 11 Marzo film, liberamente tratto dal caso di femminicidio di Marianna Manduca, uccisa dall’ex marito dopo dodici denunce, “e dalla successiva ed intricata vicenda giudiziaria che ha coinvolto lei e i suoi figli”, racconta a La Voce del Nisseno (versione online) la sorella di Giada: Verdiana Morreale. 

 

Giada Morreale, diplomata all’Accademia Internazionale del Musical di Catania, diretta da Enrico Sortino, esordisce quindi nel piccolo schermo. Un piccolo ruolo nel casting della produzione, ma importante e prestigioso. Una parte conseguita superando una serie di provini, “che si esplica nella parte finale del film e in aula di tribunale”, sottolinea la promettente attrice serradifalchese al cronista che la interpella.

 

E’ stato girato nella primavera-estate di quest’anno tra Senigallia e le località del catanese. È la prima comparsa televisiva, certamente carica di responsabilità per la delicatezza della vicenda messa in scena, ma anche per la carica emotiva del personaggio rappresentato e per il messaggio che il film intende lanciare al pubblico. Un’esperienza importante e formativa perché ha avuto modo di condividere il set con attori importanti come Giorgio Pasotti e Vanessa Incontrada, appunto, “nonché di essere diretta da un grande regista come Andrea Porporati”, conclude Giada Morreale.

 

Ragazza volitiva e di grande talento, ha mosso i primi passi recitando nelle commedie scritte e allestite dal padre, Nino Morreale, brillante attore teatrale (autore di vari testi e regista esperto). Prosegue, dunque, la sua formazione artistica non solo come attrice, ma anche come cantante. Un’altra dote straordinaria è la sua voce che incanta.

 

MICHELE BRUCCHERI

 
 

La Voce del Nisseno online