INCONTRI

 
     
ROMA, L’ENERGIA DEI SIMBOLI GUARITORI NASCOSTI NELLE OPERE DI FABIANA ROSCIOLI

ROMA, L’ENERGIA DEI SIMBOLI GUARITORI NASCOSTI NELLE OPERE DI FABIANA ROSCIOLI

ott 03 2018

di SILVANA LAZZARINO – L’EVENTO. Da non perdere oggi pomeriggio l’appuntamento con l’artista di fama internazionale. Prevista anche una performance della ballerina Marjiolene Uscotti 

 
 Fabiana Roscioli con la nipote (sullo sfondo Inconscio Marino). In copertina, Giardino magico del colibri 

 

Artista di fama internazionale, nata a Roma dove vive e lavora, Fabiana Roscioli, ha esposto in tutta Europa e anche negli Stati Uniti, dando voce alla sua capacità di confrontarsi con diversi linguaggi dalla pittura alla fotografia, dalla video-arte alla scenografia, comprese le suggestive performance con cui restituisce le emozioni della vita nell’armonia del tempo dove si rincorrono ricordi, nostalgie e dove si susseguono entusiasmi e speranze.

 

Nella sua incessante ricerca estetica che, negli ultimi anni, si è concentrata verso l’energia sia dell’io che del cosmo, ha dato risalto al viaggio dell’uomo alla riscoperta di simboli nascosti nella natura. La sua arte infatti privilegia l’energia e la forza del simbolo come nell’esposizione “healers flowers - i fiori guaritori di Fabiana Roscioli, opere fotografiche e performance di Marjiolene Uscotti” a cura di Sabrina Consolini, a Roma presso lo spazio Open Art della Sala da Feltre in Via Musolino, di cui da non perdere l’appuntamento con il finissage fissato per oggi pomeriggio alle ore 19 dove oltre alle sue opere fotografiche si potrà assistere ad una performance di Marjiolene Uscotti.

 

Le opere in mostra restituiscono una narrazione di emozioni, vibrazioni e frequenze quale risultato dell’uso del simbolo. Fabiana Roscioli, allieva di Maurizio Gentile, è stata ispirata per queste sue opere dall’artista olandese Hieronymus Bosh, nei cui dipinti sono nascosti simboli di sette segrete e monaci cristiani. Nei dipinti della Roscioli i messaggi e i simboli “guaritori”, nascosti tra i fiori e nella natura, arrivano al fruitore attraverso l’esperienza stessa dell’osservazione. L’arte e i fiori quindi come cura dell’anima.

 

La trasformazione del dolore in slancio artistico e creativo, simbolico e poetico, per portare avanti un importante Progetto di Guarigione. Un Progetto ideato dall’artista insieme all’amico medico curatore internazionale di Radioestesia Domenico Bianco, per continuare quello che aveva detto ed ha lasciato scritto il Maestro filosofo e guaritore Lorenzo Ostuni da poco scomparso. Se è compito dei medici curare gli esseri umani ora lo sarà anche degli artisti che, da sempre, grazie alla loro sensibilità sanno guidarci alla bellezza e all’armonia universale.

 

Il progetto di ricerca di Fabiana Roscioli si arricchisce della performance dell’artista ballerina Marjiolene Uscotti. Per entrambe la ricerca artistica “del Bene” si esprime nell’armonia, nella bellezza e nel mondo dell’infanzia con risultati estremamente poetici restituiti dall’eleganza del gesto e dalla semplicità di forme e colori.

 

SILVANA LAZZARINO

 

La Voce del Nisseno online