Incontri

 
     

La Voce del Nisseno online

 
     
LILLO SPEZIALE: «GIUSTO TRACCIARE UN BILANCIO, UN DOVERE MORALE VERSO SERRADIFALCO»

LILLO SPEZIALE: «GIUSTO TRACCIARE UN BILANCIO, UN DOVERE MORALE VERSO SERRADIFALCO»

mar 22 2018

L’INTERVENTO. Dettagliata relazione dell’attività amministrativa dell’ex vicesindaco che ha ricoperto l’incarico dal primo giugno 2015 a metà dicembre dello scorso anno

 

 
 Lillo Speziale

Dal primo di giugno 2015, e fino al 15 Dicembre 2017, previa nomina del sindaco Leonardo Burgio, ho avuto l'onore e il piacere di svolgere il compito di Assessore Comunale, con delega di Vicesindaco, al territorio ed ambiente, sicurezza pubblica, attività ecologica, e informatizzazione del Comune di Serradifalco.

Alla fine di questa esperienza, è giusto e doveroso tracciare un bilancio di quanto fatto. Penso che è un dovere morale verso gli elettori, che hanno indicato la loro preferenza verso lo schieramento del quale facevo parte, ma è principalmente doveroso farlo verso la comunità di Serradifalco considerato che chi è chiamato al ruolo di Amministratore percepisce comunque un compenso economico che deriva da risorse pubbliche.

Per dovere di informazione voglio ricordare che per quanto mi riguarda l'indennità spettante l'ho percepita nella misura del 50% di quanto previsto dalla legge, tenuto conto della mia condizione di lavoratore dipendente.

Ovviamente questo resoconto si riferisce solo ed esclusivamente a quello che è stato il mio contributo nella attività amministrativa nei settori che mi sono stati assegnati senza voler tornare su aspetti politici, che per quanto mi riguarda ormai sono alle spalle. Per questo motivo farò una semplice esposizione analitica dei punti più salienti che hanno caratterizzato la mia attività di Assessore Comunale.

Convenzione con Ente di sviluppo agricolo. Nel Luglio 2015 e nel Luglio 2017 mi sono fatto promotore con l'Ente di Sviluppo Agricolo di Caltanissetta di due convenzioni, che senza nessun onere per il Comune ci hanno permesso l'utilizzo di mezzi e personale specializzato, impiegati prevalentemente per la potatura degli alberi e la messa in sicurezza delle ville di via Papa Giovanni e Via Raimondi, oltre che la potatura e la scerbatura di diversi alberi e strade del centro abitato.

Organizzazione servizio raccolta e smaltimento rifiuti. Uno dei primi atti dall'insediamento è stato la riorganizzazione del servizio di raccolta e smaltimento. Sono stati ripristinati diversi mezzi e attrezzature che al momento erano non funzionanti per far sì che ci fosse un risparmio sul noleggio dei mezzi. In collaborazione con i dipendenti e con i funzionari della SRR Caltanissetta Prov Nord siamo riusciti a rimettere in funzione due autocompattatori, una pala meccanica che era in disuso da tempo, e per ultimo la spazzatrice. Ferma da anni che, se bene utilizzata, potrebbe essere molto utile per la pulizia delle strade.

Utilizzo Personale RMI e Servizio Civico per spazzamento strade. Riguardo allo spazzamento delle strade, considerato l'esiguo numero di personale fino al mese di Giugno 2017 si è attinto a personale del servizio civico e RMI senza fare ricorso a personale esterno che avrebbe gravato sul costo del servizio.

Raccolta Differenziata. Da Aprile 2016 a Serradifalco è partito il servizio di raccolta differenziata porta a porta. Sono parti-colarmente orgoglioso di essere stato il promotore ed anche l'organizzatore dell'avvio di questo servizio, che ha visto la nostra comunità mettersi al passo con i comuni più avanzati in Italia dimostrando maturità e notevole senso civico. Alla fine del mio mandato la percentuale di raccolta differenziata era intorno al 70%.

Utilizzo Stazione di Trasferenza per conferimento rifiuti. Un ulteriore vantaggio sia sotto l'aspetto economico che ambientale si è ottenuto con la decisione di utilizzare la stazione di trasferenza della Ditta Traina dove conferire i rifiuti in alternativa alla discarica indicata dalla Regione che spesso era ubicata in provincia di Catania con notevole dispendio di mezzi e carburante. Questa soluzione ci ha permesso di non incorrere nei disagi creati dalle continue chiusure delle discariche e ci ha fatto risparmiare sui costi di trasporto e sull'usura dei mezzi tenuto conto della vicinanza della detta stazione di trasferenza al nostro comune.

 
 Lillo Speziale con la fascia tricolore durante una manifestazione

Messa in sicurezza discarica di proprietà ATO Contrada Martino. Al fine di salvaguardare il territorio, per prevenire eventuali sversamenti di percolato e quindi potenziale inquinamento delle falde, in sede di assemblea dei soci, in collaborazione con il commissario straordinario SRR, con l'ATO ambiente, su nostra proposta, si è proceduto alla messa in sicurezza della discarica di contrada Martino in attesa che si concluda l'iter della chiusura definitiva.

Chiusura definitiva vecchia discarica comunale. Con i fondi del Patto per il Sud si è ottenuto il Finanziamento del progetto di chiusura definitiva del secondo modulo della discarica di proprietà comunale.

Piano Amianto. In ossequio a quanto previsto dalle normative, su mia proposta è stato approvato il piano comunale dell'amianto. Con detto piano il comune si è dotato di uno strumento che consente il censimento e la rimozione dei pericoli che derivano dall'esposizione di manufatti in cemento amianto.

Installazione telecamere. Tenuto conto dell'avvio del servizio di raccolta differenziata, che specialmente nella fase iniziale richiedeva un maggiore controllo, al fine di mettere a disposizione del corpo di polizia municipale un ausilio indispensabile ad assicurare un efficace servizio, ho proposto l'acquisto di 5 Kit di telecamere mobili che attraverso le somme della democrazia partecipata, afferente all'anno 2016, sono state installate in diversi punti del paese con notevoli benefici sul controllo del territorio e sulla sicurezza dei cittadini.

Cappella Cimitero. A seguito di una proficua collaborazione con l'allora Soprintendente ai Beni culturali di Caltanissetta, dottor Lorenzo Guzzardi, e i tecnici della stessa Soprintendenza, la Cappella del cimitero è stata dichiarata di interesse storico culturale. Ciò potrebbe consentire attraverso un progetto specifico la possibilità di recuperare un monumento storico, che diversamente andrebbe perso. Consente anche la restituzione alla comunità cattolica di un luogo di culto.

App Comune. Il Comune di Serradifalco è stato tra i primi comuni in Sicilia ad avere istituito l'App del Comune. Uno strumento innovativo che ha permesso ai cittadini di essere in costante contatto con l'Istituzione Comune, con gli Amministratori, con gli uffici. Uno strumento molto utile per far conoscere quello che il nostro comune offre sia in termini di servizi, ma anche per mantenere vive tra i cittadini emigrati sparsi per il mondo tutte le ricorrenze, le tradizioni e le attività che si svolgono nel nostro comune. L'App del Comune rappresenta anche un'opportunità di sviluppo e un veicolo pubblicitario per tutte le attività commerciali e produttive che operano nel territorio di Serradifalco.

 
 Lillo Speziale durante la vertenza dei precari ex articolisti

Giornata Ecologica. Allo scopo di sensibilizzare i cittadini al rispetto dell'ambiente ed alla cura del decoro urbano abbiamo istituito la “Giornata Ecologica”. Un evento che ha visto la partecipazione di tutte le associazioni presenti sul territorio, le scuole e tanti cittadini che hanno contribuito a ripulire le strade del paese dimostrando di avere a cuore la pulizia e il decoro urbano, e di essere sensibili al tema del rispetto dell'ambiente. Spero che in futuro si possa ripetere questa esperienza in modo da tenere vivo il rispetto e la cura dell'ambiente.

Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie. Il 21 Marzo 2017 ho avuto il piacere e l'onore di organizzare la “Giornata in ricordo delle vittime delle mafie” partendo dalla lezione di Mons. Cataldo Naro. Un convegno molto apprezzato, di alto livello socioculturale, che ha visto la partecipazione di illustri relatori come il dottor Giambattista Tona (giudice antimafia), e don Vincenzo Sorce (presidente e fondatore dell'Associazione Casa Famiglia Rosetta), in presenza di don Massimo Naro - fratello di Mons. Naro - e di tanti altri illustri cittadini.

Rappresentanza nelle società parteci-pate e in organismi istituzionali. In rappresentanza del Comune di Serradifalco, in maniera permanente, ho avuto la delega a partecipare alle Assemblee della SRR, dell'ATO Ambiente e del GAL Terre del Nisseno. Ho rappresentato il Comune di Serradifalco presso la Corte dei Conti e presso l'Assemblea generale dell'ANCI Sicilia.

Progetti Avviati. In collaborazione con il commissario straordinario dell'ATO Ambiente ho avviato l'iter per il riconoscimento delle somme della mitigazione ambientale che spero venga portato a termine. Ho avviato contatti con il Libero Consorzio della Provincia di Caltanissetta per far sì che si possa arrivare al pieno avvio della ”Riserva Naturale Lago Soprano” che potrebbe rappresentare una concreta possibilità di attrazione turistica per il territorio. Per ultimo spero che, come da direttiva già verbalmente trasmessa agli uffici, chi di competenza si attivi fattivamente per far sì che il Comune di Serrradifalco, unico comune della provincia ancora sprovvisto, venga dotato di un piano per la protezione civile strumento indispensabile nel caso di emergenze e di calamità naturali. Questo è stato il contributo che ho dato durante i due anni e mezzo da amministratore. Non so se è tanto, o poco, questo lo lascio decidere ai cittadini. Di una cosa però sono sicuro: tutto quello che ho fatto l'ho fatto con il cuore, senza lesinare impegno, nel solo ed esclusivo interesse dei cittadini di Serradifalco. Ovviamente ribadisco il ringraziamento a chi ha condiviso con me questa avventura che, a prescindere da come si è conclusa, è stata bella ed entusiasmante. Grazie!!

LILLO SPEZIALE

 
 Lillo Speziale durante la Giornata ecologica