La Voce del Nisseno online

 
     
PHOTOFESTIVAL «ATTRAVERSO LE PIEGHE DEL TEMPO»: LA RASSEGNA NAZIONALE ITINERANTE DI INCONTRI

PHOTOFESTIVAL «ATTRAVERSO LE PIEGHE DEL TEMPO»: LA RASSEGNA NAZIONALE ITINERANTE DI INCONTRI

ott 25 2017

ANZIO (ROMA). Tra sociale, cultura e spettacolo. A promuovere la manifestazione è l’associazione «Occhio dell’Arte» guidata da Lisa Bernardini (foto Marco Bonanni)

 
 Anthony Peth, il sindaco, Stelvio Cipriani e Lisa Bernardini

Ennesimo successo per la nota rassegna culturale nazionale sull'Immagine contemporanea Photofestival “Attraverso le pieghe del tempo”. Anche la Settima edizione che si è tenuta ad Anzio (Roma), lo scorso primo settembre, ha fatto registrare un grande apprezzamento e un convinto entusiasmo per la tappa itinerante, ideata e curata dall'associazione “Occhio dell'Arte” di cui è presidente la vulcanica Lisa Bernardini. Da un paio d'anni, la manifestazione ha cambiato pelle e l'inaugurazione, quest'anno, è avvenuta il 22 maggio – a Roma – assegnando a Palazzo Firenze il Premio “La Leonessa” ad Anita Garibaldi.

L'evento di venerdì primo settembre, presentato da Anthony Peth, è stato ospitato – durante una cena spettacolo – nel locale del dinamico imprenditore Mauro Boccuccia. In quella occasione è stata ospitata la cooperativa sociale “La Coccinella” che si occupa di minori e ragazzi provenienti da situazioni di grave disagio sociale. L'associazione culturale, presieduta dalla Bernardini, ha in più occasioni sostenuto questa realtà locale. Tramite la raccolta di offerte libere (in vendita oggetti artigianali) si dà concretamente una mano.    

Nella suggestiva cornice esterna del locale di Mauro Boccuccia, dunque, a conclusione di un programma ricco ed intenso di attività dell'”Occhio dell'Arte”, si è svolta la serata di fine estate dedicata interamente al fulcro della Settimana edizione del Photofestival, che ha visto arrivare ad Anzio come protagonisti personaggi illustri del mondo della fotografia, della musica, dello spettacolo e del giornalismo italiano.

Giornalismo come Impegno Civile, in collaborazione con la testata "Il Granchio", è stato assegnato al fotoreporter Francesco Barilaro; Premio Creatività a Verteramo; Fotogiornalismo d'Autore a Marcello Carrozzo; Premio della Critica al professor Antonio Enrico Maria Giordano.

 
 Il sindaco Luciano Bruschini e Mauro Boccuccia

Premi Speciali Cultura a Maria Laura Annibali (attuale presidente del Dì Gay Project: è nota attivista, documentarista e film maker; testimonial della legge sulle unioni civili; il suo operato, insieme a quello del movimento, è stato fondamentale per l'approvazione della legge Cirinnà) e ad Edda Billi (poetessa raffinata, una delle principali protagoniste del lesbofemminismo; è presidente onoraria dell'AFFI, l'Associazione Federativa Femminista Internazionale che unisce circa sessanta associazioni tra cui “Telefono Rosa” e “Il paese delle Donne”; fondatrice della Casa Internazionale delle Donne di Roma, storica femminista, nonché fautrice negli anni '70 del celebre collettivo di Via Pompeo Magno).

Premi Speciali alla carriera ad Anthony Pasquale da ICN Radio New York (ad inizio serata un collegamento radiofonico in diretta proprio con New York ha visto impegnato in primis il primo cittadino anziate), al professor Francesco Petrino Presidente S.N.A.R.P., alla Presidente AISL_O Maria Grazia De Angelis: “tre professionisti che nei loro campi di afferenza hanno raggiunto i massimi livelli per competenze e risultati”, racconta a La Voce del Nisseno l'esuberante Lisa Bernardini.

Premio Musica edizione 2017, infine, ad un nome che non ha avuto bisogno di molte presentazioni: il M° Stelvio Cipriani, per una carriera internazionale vissuta ai massimi livelli, che ha contribuito a portare in alto il nome della nostra amata Italia nel mondo.

 
 Elisa Pepè Sciarria con il sindaco e consorte

Numerosi i nomi di prestigio presenti anche tra il pubblico, tra cui, per citarne solo qualcuno, il direttore d'orchestra e compositore Franco Micalizzi, lo sceneggiatore e scrittore Marco Tullio Barboni, il direttore di doppiaggio e doppiatore Giovanni Brusatori, la nuora di Vittorio De Sica e Maria Mercader Maria Lucia De Sica (vedova del compianto Manuel e madrina solidale della serata), la dottoressa Sylvia Irrazabal (responsabile culturale dell'Ambasciata dell'Uruguay in Italia); ed ancora: Miss nazionale "Una Ragazza per il Cinema" (edizione 2015) Elisa Pepè Sciarria, Orazio Anania - tenente colonnello della Scuola Marescialli e Brigadieri di  Firenze, nonché direttore artistico ed ideatore del Premio internazionale "Apoxiomeno" -, il top manager Maurizio Quarta. Il sindaco Luciano Bruschini ha accolto con entusiasmo tutti i 230 invitati alla serata, compresa una  rappresentanza interetnica dall'Urbe (Venezuela e Bolivia).

In quella memorabile serata sono stati riconfermati diversi gemellaggi importanti e vecchie amicizie (oltre ad …incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterrraneo e a FotoArte in Puglia, l'Escamontage Film Festival itinerante - lo Spoleto Festival Art). Sono nate anche nuove collaborazioni (il Premio Musa d'Argento in Sicilia ideato e diretto da Lucia Aparo), “per una kermesse italiana che si prefigura in continua evoluzione, sia spaziale che temporale, alla ricerca di una dimensione cosmopolita e contemporanea - conclude Lisa Bernardini - sempre più contaminata nei linguaggi e negli abiti via via adottati”.

MICHELE BRUCCHERI