Incontri

 
     
SERRADIFALCO, CONCERTO DEL GRUPPO POPOLARE “LI FICUDINIA” E DELLA BAND DEI “NEREA”

SERRADIFALCO, CONCERTO DEL GRUPPO POPOLARE “LI FICUDINIA” E DELLA BAND DEI “NEREA”

mar 23 2017

di MICHELE BRUCCHERI – Appuntamento musicale con due formazioni di grande valore. Prevista la partecipazione straordinaria di Adriano Dell’Utri. L’iniziativa è promossa dall’associazione “Il Telaio” e lo spettacolo si intitola “Canta ca ti passa”

 
 I Nerea e Li Ficudina nel concerto estivo a Serradifalco

In occasione della Festa di San Leonardo Abate - patrono di Serradifalco -, lo scorso anno nella piazza principale del paese, il gruppo popolare “Li Ficudinia” e la band dei Nerea hanno entusiasmato oltremodo il pubblico. E sabato sera, presso il teatro comunale “Antonio De Curtis”, il loro concerto sarà indubbiamente uno spettacolo di gioia e allegria, musica di qualità e spunti di riflessione. Queste due realtà musicali saranno sinergicamente protagoniste con “Canta ca ti passa”, manifestazione che inizierà alle ore 21 e promossa dall’associazione artistico-teatrale “Il Telaio” (presidente Fabio Migliore). E’ prevista la partecipazione straordinaria di Adriano Dell’Utri. L’esibizione è inserita nel cartellone Musica e Teatro “Quattro e quattr’otto” ed è patrocinata dall’Amministrazione comunale.

Nato nel luglio di ventisei anni fa, il gruppo popolare “Li Ficudinia” propone un vasto e pregevole repertorio di musica e canto popolare siciliano. In questi anni sono stati brillanti protagonisti di concerti sempre più apprezzati, nelle piazze e nei teatri siciliani. Ma anche all’estero. Da ricordare il “Belgio - evidenzia Giuseppe Minnella -, tra gli emigranti costretti a stare fuori dalla loro terra per motivi di lavoro”. Il loro repertorio spazia da Rosa Balistreri alla Taberna Mylaensis, da I Lautari ai Beddi tutte realtà, queste, che contraddistinguono il panorama musicale popolare siciliano.

Nel 2016, da un esperimento musicale, nasce dunque il connubio Li Ficudinia-Nerea, due gruppi completamente diversi nello stile, ma totalmente uniti in nome della nobile arte della musica. Una band rock che suona e canta insieme ad un gruppo popolare miscelando suoni e parole di diversa cultura e stile musicale “ottenendo un risultato pregevole che ha attirato la curiosità di tanti - spiega ancora Minnella -. Si contano circa quattromila presenze in un’unica serata di una calda estate dell’agosto dello scorso anno, in occasione della festività patronale serradifalchese. L'esperimento è riuscito”.

 
 

I componenti del gruppo popolare "Li Ficudinia" sono: Michele Pio Crucillà (flauto e voce), Peppe Minnella (percussioni e voce), Peppe Cammarata (mandolino), Lucrezia Ferro (chitarra e voce), Salvatore Guttilla (chitarra e voce) e Antonio Giardina (fisarmonica).

I Nerea nascono dalla passione per la musica e dall'ambizione di quattro giovanissimi serradifalchesi nel 2010. Come tutte le "rockband", anche questo gruppo (con Lillo Rizzo alla voce, Giuseppe Cigna alla chitarra, Giuseppe Venti al basso e Antonio Giardina alla batteria) si cimenta nella riproduzione dei più grandi successi della musica italiana e straniera della seconda metà del '900, spaziando tra diversi artisti e generi.

Dopo una lenta maturazione musicale la band decide di soffermarsi sul cantautorato italiano, riscoprendo le radici musicali della nostra terra e riadattando in chiave postmoderna brani di enorme successo nella scena italiana, prediligendo tra gli autori Battisti, Vasco Rossi, Morandi, Celentano, Modugno, Rino Gaetano e tanti altri ancora. Nel settembre 2014 si iscrivono alla VI^ edizione del "Premio Donida", concorso nazionale per cantautori emergenti dedicato al celebre Carlo Donida, superando brillantemente le prime sezioni a Caltanissetta e le semifinali poi a Roma con il loro primo inedito "Crisis" e una cover riarrangiata del brano "Prigioniero del mondo" dello stesso Donida, interpretata da Battisti.

Come si ricorderà, giunti alla finale a Milano la band si aggiudica uno dei tre prestigiosi premi in palio, vincendo un'incisione discografica presso i Forward Studios di Roma. Ancora oggi stanno lavorando al loro primo album inedito, presto in uscita. Lo scorso mese, per la prima volta, hanno presentato il loro secondo inedito "Fiori di campo" (scritto e musicato da Antonio Giardina) al teatro "De Curtis" di Serradifalco in occasione del loro concerto. L'attuale formazione vede tra i fondatori Lillo Rizzo, Antonio Giardina e Giuseppe Venti, alla chitarra Matteo Munda, e in aggiunta alle tastiere Fabrizio Aquilina.

Top secret e bocche cucite in merito allo spettacolo di sabato sera. Certamente sarà di notevole spessore musicale e canoro, ma anche un evento capace di trasmettere suggestioni e riflessioni. Una serata veramente imperdibile.

MICHELE BRUCCHERI