Incontri

 
     
CORONAVIRUS, AUMENTA IL CONTAGIO: IN UN GIORNO ALTRI 94 CASI POSITIVI NEL NISSENO

CORONAVIRUS, AUMENTA IL CONTAGIO: IN UN GIORNO ALTRI 94 CASI POSITIVI NEL NISSENO

gen 15 2021

di MICHELE BRUCCHERI – I DATI. I nuovi ricoveri ospedalieri sono stati tredici: 5 di Gela, 3 di San Cataldo, 2 di Caltanissetta, 2 di Niscemi e 1 di Mussomeli. Da registrare un’altra vittima (in tutto 114)

Aumenta il contagio da Covid-19 nel Nisseno. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 94 nuovi casi positivi. E ben tredici ricoveri ospedalieri. Emerge dall’ultimo report dell’Asp di Caltanissetta uscito ieri pomeriggio.

Delle 94 nuove infezioni, 54 sono pazienti di Gela. E poi: 15 di San Cataldo, 14 di Niscemi, 4 di Caltanissetta, 3 di Riesi, 2 di Mazzarino e 2 di Sommatino. Delle tredici nuove degenze: cinque sono i pazienti gelesi, tre sono i pazienti sancataldesi, due del capoluogo nisseno, due niscemesi e uno mussomolese.

Trasferito dalla degenza ordinaria al reparto di Anestesia e Rianimazione un paziente di Gela. I dimessi dall’ospedalizzazione ordinaria sono: tre pazienti gelesi, tre di Niscemi, due di San Cataldo, uno di Montedoro, uno di Caltanissetta, uno di Sommatino e uno di Mussomeli. C’è da registrare una nuova vittima. Si tratta di un paziente sancataldese di 79 anni. In tutto, i decessi sono stati 114 dall'inizio dell'epidemia.

I guariti da Sars CoV-2 sono: nove di Mussomeli, sei di Niscemi, cinque di Gela, due di Milena, due di Butera, uno di Caltanissetta, uno di San Cataldo e uno di Sommatino. Per un totale di 27 persone.   

Dall’inizio della pandemia, nel Nisseno le persone risultate positive sono state complessivamente 5.030. Le attuali infezioni sono così distribuite: 824 a Gela, 175 a Niscemi, 157 a Caltanissetta, 111 a San Cataldo, 80 a Milena, 61 a Mussomeli, 30 a Butera, 19 a Resuttano, 16 a Riesi, 15 a Mazzarino, 11 a Campofranco; 7 a Montedoro, 7 a Bompensiere e 7 a Santa Caterina Villarmosa; 6 a Sommatino, 4 a Serradifalco, 2 ad Acquaviva Platani e 2 a Vallelunga Pratameno, 1 a Villalba. Cinque sono provenienti da fuori provincia. Marianopoli, Delia e Sutera non registrano nessun caso.

MICHELE BRUCCHERI