Incontri

 
     
NAPOLI, IL CUORE GRANDE DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO NEVIO GUIDATO DA MARIA LORETA CHIEFFO

NAPOLI, IL CUORE GRANDE DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO NEVIO GUIDATO DA MARIA LORETA CHIEFFO

apr 06 2020

di DANIELA VELLANI – CORONAVIRUS. Dirigente scolastica, docenti e famiglie degli alunni raccolgono quasi seimila euro per l’azienda ospedaliera dei Colli. Vi racconta tutto La Voce del Nisseno 

 
 La scuola. In copertina, una recente iniziativa con i ragazzi

 

Da un giorno all’altro la nostra vita è cambiata bruscamente. Ci ritroviamo smarriti, increduli, disorientati, in un mondo da “confini della realtà”, catapultati in una dimensione surreale e nuova.

La percezione della vita è improvvisamente cambiata. Si apprezza ciò che fino a ieri era scontato, dalla boccata d’aria al consumare un caffè tra amici, dalla spesa all’assistere ad uno spettacolo. Le piccole cose acquistano valore e ci emozioniamo nell’assistere allo sbocciare di un fiore, nell’ascoltare una voce in lontananza, nel condividere un sorriso col vicino dirimpettaio che fino a pochi giorni fa non sapevamo neanche che esistesse.

 

Ed è così che dopo un primo momento di grande confusione e di panico sconfinato, sono emersi sentimenti, affetti, passioni che si sono materializzati nel forte desiderio di coesione e di offrire qualcosa rendendosi utili. Ci si è resi conto di dover agire uniti e di rimboccarci le maniche, offrendo un contributo concreto all’insegna dell’amore, della solidarietà e del coraggio. L’I.C. Nevio di Napoli, guidato con forza e grande dedizione dalla dirigente Maria Loreta Chieffo, ha voluto offrire un dono, un gesto di riconoscenza e gratitudine, verso tutti quegli eroici angeli che con amore, senso del dovere e grande abnegazione mettono a repentaglio la loro vita per salvare gli ammalati di Covid-19.

 

Tutto il personale dell’Istituto partenopeo, assieme alle famiglie degli alunni si è stretto in un abbraccio di sentita gratitudine. Sotto lo slogan “Emergenza Covid-19 AIUTIAMO IL COTUGNO” si è dato il via ad una gara di solidarietà e ciascuno ha così ha offerto un fiore giungendo a formare un bouquet per l’ammontare della cifra di 5.615,00 euro da offrire all’Azienda Ospedaliera dei Colli.

 

Ecco la testimonianza della dirigente Maria Loreta Chieffo: “Abbiamo voluto far sentire la nostra vicinanza a chi sta lavorando in prima linea. È bastato poco, un invito sulla pagina del nostro sito ed è scattata una gara di solidarietà, la voglia di esserci come scuola, di fare sentire che un piccolo gesto, unito a tanti piccoli gesti, può diventare determinante e contribuire a diminuire il senso di solitudine o di smarrimento di chi sta soffrendo o sta lavorando senza sosta. I nostri alunni hanno capito che uniti si diventa più forti, ma soprattutto che insieme si può e si vince”.

 

Si tratta, dunque, di un gesto importante ed esemplare anche per i giovani studenti, un piccolo varco di luce alla speranza che quanto prima questa pandemia che sta affliggendo il mondo intero termini e che dall’unione virtuale si possa passare ad un abbraccio globale e reale con punti di vista modificati dalla sofferenza e dall’apprensione.

 

Quando tutto ciò sarà finito, saremo diversi e apprezzeremo i veri valori della vita e ciò che spesso è ignorato e sottovalutato, perché impegnati nella corsa sfrenata della quotidianità stressante e vanesia, acquisterà la giusta collocazione e sarà vista con i colori dell’amore e della bellezza pura.

 

DANIELA VELLANI