Incontri

 
     
DUE MESI ANCORA PER PARTECIPARE ALLA MOSTRA-CONCORSO DI “SICILIANTICA”

DUE MESI ANCORA PER PARTECIPARE ALLA MOSTRA-CONCORSO DI “SICILIANTICA”

gen 10 2020

di MICHELE BRUCCHERI – IN PRIMO PIANO. Ci sono due sezioni: video e fotografia. Previsti premi in denaro. La professoressa Simona Modeo spiega come è articolato il regolamento. Scade il 10 marzo  

 
 Michele Bruccheri e Simona Modeo

Ci sono ancora due mesi esatti per partecipare alla Mostra-Concorso video-fotografico, iniziativa indetta dall’associazione SiciliAntica di cui è presidente regionale la professoressa Simona Modeo. Le opere dovranno essere inviate su dvd, “unitamente alle schede di partecipazione, di materiale fotografico e/o di video, al seguente indirizzo: Simona Modeo – Associazione SiciliAntica, c/o Via dei Giardini, 12 - 93100 Caltanissetta o all’indirizzo e-mail presidenteregionale@siciliantica.it mediante link di download tramite servizio di upload online wetransfer.com, entro e non oltre il 10 marzo 2020. Le spese postali saranno totalmente a carico del partecipante; il materiale spedito non sarà restituito”.

SiciliAntica, dunque, promuove questa lodevole iniziativa culturale, strutturata in due sezioni che affronteranno due differenti tematiche. La prima è SiciliAmara: immagini e testimonianze di un’isola ferita; e SiciliAntica: cultura&volontariato da oltre vent’anni. “La Mostra-Concorso ha una duplice finalità: da un lato denunciare lo stato di abbandono e di degrado del patrimonio culturale e naturalistico della nostra Isola, dall’altro di documentare le innumerevoli iniziative che, da oltre vent’anni, l’associazione SiciliAntica ha realizzato e continua a realizzare per contribuire, attraverso il volontariato culturale, alla salvaguardia e alla valorizzazione delle straordinarie testimonianze del passato isolano che rischiano di non avere un futuro”, spiega a La Voce del Nisseno (versione online) la presidente Simona Modeo.     

La partecipazione alla prima sezione della Mostra-Concorso è gratuita ed è aperta a tutti gli appassionati di fotografia e ai video-amatori, senza limiti di età e di cittadinanza. “La partecipazione alla seconda sezione è gratuita, ma destinata esclusivamente alle Sedi dell’Associazione”, continua la professoressa Modeo. Ovviamente, le immagini e i video presentati dovranno essere inediti e originali. Tutte le opere inviate entreranno a far parte dell’archivio fotografico dell’associazione SiciliAntica, che “si riserva il diritto di utilizzarle per scopi editoriali, didattici, e per pubblicizzare l’iniziativa, attraverso la stampa e il web senza alcun fine di lucro e senza dover avvertire preventivamente l’autore della foto o del video, ma citandone la fonte, specificando il nome dell’autore a cui resta la proprietà intellettuale”.

 
 Il giornalista Michele Bruccheri e la professoressa Simona Modeo

“I diritti sulle immagini e sui video rimarranno di esclusiva proprietà degli autori.  Per le fotografie in cui dovessero comparire persone riconoscibili, l’e-mail dovrà contenere in allegato una liberatoria firmata”, precisa la docente nissena. Ogni partecipante potrà presentare un massimo di tre fotografie a colori e/o bianco e nero (la Giuria si riserva la facoltà di selezionarne una sola) e/o un solo video.  “Non saranno ammesse alla Mostra-Concorso le opere giunte dopo la data stabilita, di tema differente da quello della Mostra-Concorso, tutte le opere non ritenute idonee dalla Giuria preposta”, fa sapere ancora la presidente regionale. Fra tutte le foto pervenute saranno esposte solo le 40 (20 per ogni sezione) che la Giuria riterrà meritevoli. 

Le fotografie in formato digitale dovranno rispettare alcuni parametri: le foto in bianco e nero o a colori devono avere dimensioni di 30cm x 40cm, sia in orizzontale sia in verticale e il formato digitale deve essere in jpg. La risoluzione 300 dpi. Come già accennato, le immagini devono essere originali e ogni autore è responsabile del contenuto del proprio elaborato e garantisce di godere di ogni diritto di utilizzare i contenuti nello stesso riprodotti, ovvero di averne ottenuto le necessarie liberatorie.

“SiciliAntica - dichiara la professoressa Modeo - non sarà in alcun modo responsabile per eventuali richieste di risarcimento avanzate da soggetti terzi che appaiono negli elaborati inviati o da detentori di diritti per cui non è stata richiesta la necessaria liberatoria. Ogni foto dovrà riportare il titolo dell’opera e il nome dell’autore all’interno del nome del file”. Per quanto concerne i video, i parametri sono: il prodotto finale dovrà essere un documentario della durata massima di 15 minuti (comunque non meno di 8 minuti); il video dovrà essere salvato con nome del file.

Naturalmente, l’elaborato deve costituire un’opera inedita, con indicazione delle fonti in caso di citazione diretta da opere storiche e documentali; ogni autore è responsabile del contenuto del proprio elaborato e garantisce di godere di ogni diritto di utilizzare i contenuti nello stesso riprodotti, ovvero di averne ottenuto le necessarie liberatorie; SiciliAntica non sarà in alcun modo responsabile per eventuali richieste di risarcimento avanzate da soggetti terzi che appaiono negli elaborati inviati o da detentori di diritti per cui non è stata richiesta la necessaria liberatoria. 

“L’inaugurazione della Mostra (fotografica) e la premiazione del Concorso avranno luogo in data e location da definire che saranno comunicati via e-mail e/o telefonicamente a tutti i partecipanti in un momento successivo”, annuncia la professoressa Modeo. Tutte le opere ritenute idonee ai fini della partecipazione saranno esaminate e valutate da una Giuria qualificata, il cui giudizio sarà evidentemente insindacabile.

Al vincitore della sezione “SiciliAmara” (fotografie) andranno 100 euro e 100 euro alla sede dell’associazione prima classificata per la sezione “SiciliAntica”. Per il segmento “video” il premio è di 200 euro al vincitore della sezione “SiciliAmara” e 200 euro alla sede dell’associazione prima classificata per la sezione “SiciliAntica”. 

Le foto e i video della Mostra-Concorso verranno pubblicati in una photo&videogallery appositamente creata all’interno del sito web di SiciliAntica - osserva la professoressa Modeo -. Le foto potranno essere usate per la realizzazione di future mostre, previa richiesta scritta da inviare via e-mail alla Presidenza Regionale di SiciliAntica (presidenteregionale@siciliantica.it) e fatto salvo l’obbligo della menzione dell’autore degli stessi. A tutti i partecipanti al concorso sarà consegnato un attestato di partecipazione”.

Simona Modeo conclude: “Il regolamento è consultabile visitando il sito www.siciliantica.eu. Per ulteriori informazioni, scrivere al seguente indirizzo e-mail: presidenteregionale@siciliantica.it”.

MICHELE BRUCCHERI