Incontri

 
     
NAPOLI, SUCCESSO ED EMOZIONI IERI MATTINA AL CONCERTO DELL’EPIFANIA TRASMESSO SU RAI UNO

NAPOLI, SUCCESSO ED EMOZIONI IERI MATTINA AL CONCERTO DELL’EPIFANIA TRASMESSO SU RAI UNO

gen 07 2020

di DANIELA VELLANI – IL REPORTAGE. La Voce del Nisseno ha seguito l’evento musicale. Ricco di ospiti e di suggestioni. Nomi e dettagli nel racconto della nostra preziosa collaboratrice  

 
 Alcuni momenti del concerto di ieri a Napoli nel nostro collage

 

Il concerto dell’Epifania, organizzato dall’Associazione Oltre il Chiostro Onlus presieduta dal Prof. Giuseppe Reale che con grande dedizione ne è ideatore e ne cura i testi, si è svolto presso il teatro Mediterraneo di Napoli il 4 gennaio scorso ed è stato trasmesso su Rai Uno ieri mattina. L'evento, giunto alla venticinquesima edizione, si è svolto di fronte a un numeroso ed entusiasta pubblico e come ogni anno è andato “oltre” lo spettacolo perché ha rappresentato un momento di diffusione di importanti e profondi messaggi che evidenziano la sensibilità, la dedizione e l’impegno sociale dell’Associazione che ha sede presso il complesso monumentale di Santa Maria La Nova a Napoli.

Quest'anno le tematiche che ne hanno costituito il fil rouge sono state ispirate al messaggio di Papa Francesco “La Pace come cammino di speranza” in cui si affronta il problema della Guerra toccando i seguenti argomenti: Memoria, Solidarietà, Fraternità e Perdono. 

A condurre la manifestazione è stata Ingrid Muccitelli, volto noto della Rai, che con la sua elegante luminosità e la sua professionalità ha ricevuto gli ospiti con classe e cordialità. Il professor Reale visibilmente soddisfatto ha introdotto il concerto, rivolgendosi al pubblico con familiarità e indicando finalità e tematiche ha ringraziato i collaboratori, gli ospiti e tutti i presenti.

Anche quest'anno, il quindicesimo, direttore artistico è stato Francesco Sorrentino che con cura ha individuato gli ospiti che con la loro musica e arte, coerentemente con le tematiche indicate, sono stati i protagonisti dell’evento. E a proposito di ospiti, special guest dell'evento è stato Giovanni Allevi. Il maestro, dopo un breve omaggio musicale a Napoli, città a cui è particolarmente legato, ha aperto la manifestazione. Con “un concerto nel concerto”, assieme alla splendida Orchestra Partenopea di Santa Chiara diretta magistralmente dal M° Adriano Pennino, ha eseguito alcuni brani di sua composizione, tra cui Flowers.

L’Orchestra, costituita da più di quaranta elementi ha poi accompagnato le diverse performance, nonché un viaggio a ritroso nella storia delle diverse manifestazioni del Concerto, mentre scorrevano immagini dei momenti salienti con alcuni ospiti del panorama internazionale che nel corso degli anni ne hanno calcato il palcoscenico. 

 
 Copertina del programma (illustrazione di Alfredo Laviano)

Lina Sastri ha letteralmente stregato ed emozionato il pubblico eseguendo due brani con passione e forza. Particolarmente toccante è stata la sua interpretazione di Napul’ è con cui ha omaggiato il grande Pino Daniele scomparso esattamente cinque anni fa. Francesco Sorrentino, citando il compianto padre Mario Da Vinci, ha premiato l’artista.

Gli Avion Travel con la loro raffinatezza hanno emozionato il pubblico eseguendo due splendide canzoni tra cui Se veramente Dio esisti, scritta da Peppe Servillo e dal compianto Fausto Mesolella. La serata è proseguita con il susseguirsi degli altri ospiti prestigiosi tra cui la talentuosa cantante portoghese Joana Amendoiera, e giovanissimi artisti di successo come Livio Cori, Nesli, La Zero. Francesco Di Leva si è esibito nel monologo “Sei mio fratello”, tratto dallo spettacolo teatrale Muhammad Alì.

Non poteva mancare la canzone d'autore ben rappresentata dal raffinatissimo Tony Bungaro. Bella e toccante è stata l’interpretazione di Vedrai Vedrai di Fabiana Servodio, la giovanissima quattordicenne studentessa di Arpaia (BN), vincitrice del concorso “Musica Giovane 2020”.

E a proposito di premi, sul palco, alla presenza dell’ambasciatore dell’UE in Madagascar Giovanni Di Girolamo, del Consigliere Regionale della Campania Francesco Emilio Borrelli, di Dante Mariti della Melos international, non sono mancati importanti riconoscimenti ad artisti e uomini di cultura che si sono distinti per l'impegno sociale e per l’arte. A cura del Prof. Umberto Grillo, responsabile della Sezione Presepiale all’interno del complesso monumentale di Santa Maria La Nova e della dottoressa Diana Di Girolamo responsabile della Sezione Culturale all’interno dell’omonimo complesso, sono stati consegnati i premi “Nativity in the World 2020” consistenti in opere del M° Luciano Testa. Esse sono state consegnate al prof. Giangiotto Borrelli, in memoria del padre Gennaro eminente artista e studioso recentemente scomparso, al Prof. Francesco Pinto, emerito dirigente della Rai.

Per la sezione “Solidarietà Sociale” è stato consegnato all’Associazione “Le muse per-l’oro”, presieduta Sergio Sansone per il progetto “Bandita Sbandata” finalizzato all’integrazione e all’inclusione dei disabili mediante la musica che col suo linguaggio universale svolge una funzione di “collante”. Un ricordo sentito è stato dedicato al M° Francesco Manes scomparso improvvisamente pochi giorni fa.

Il finale della manifestazione è stato esplosivo con i Sud58, un trio meraviglioso giovane fresco che ha eseguito brani della tradizione natalizia internazionale e napoletana. L’Associazione Oltre il Chiostro, come sempre, si è distinta, dunque, per la sensibilità, lo spessore culturale e l’organizzazione. Bellissima la scenografia caratterizzata dalla suggestiva proiezione multimediale e a più dimensioni di immagini che hanno incorniciato significativamente tutte le performance.

 

Di gran pregio le installazioni artistiche di Klaus poste ai due lati del palcoscenico e al centro le Ali di gabbiano di Luigi Grossi. Per non parlare del programma di sala: un nutrito libretto sulla cui copertina si può ammirare la riproduzione dell’opera Violino (sette pennellate come sette note) bellissima ed emblematica che fonde l’arte figurativa e quella musicale realizzata da Alfredo Laviano. Appuntamento alla prossima edizione!

 

DANIELA VELLANI